Regione Puglia, libri scolastici gratuiti e semigratuiti: domande entro oggi

Sono stati riaperti i termini per la presentazione delle domande rivolte alla fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo, per l’anno scolastico 2019/2020. Il beneficio consiste nel comodato d’uso dei testi e in alternativa, in buoni libro o nel rimborso totale o parziale della spesa sostenuta. Le famiglie con figli frequentanti le scuole secondarie 1° grado e di 2° grado, statali e paritarie, residenti in Puglia e con un ISEE inferiore o pari a 10.632,94 euro, che non abbiano presentato domanda nei termini previsti dal primo bando, potranno farlo dalle 10 del 20 settembre prossimo e sino alle 14 del 23 ottobre sul portale www.studioinpuglia.regione.puglia.it, alla sezione Avviso Integrativo e straordinario Libri di testo anno scolastico 2019/2020.

«Abbiamo riaperto i termini per la richiesta dei libri di testo gratuiti o semigratuiti – precisa l'assessore all'Istruzione, Formazione, Lavoro, Sebastiano Leo – per andare incontro a quei nuclei familiare che per ragioni varie non hanno presentato domanda con il primo avviso. Quest'anno abbiamo anticipato la procedura perché è importante che i nostri studenti e studentesse siano in possesso dei libri scolastici sin dal primo giorno di scuola, ma non vogliamo lasciare indietro nessuno e per questo riapriamo i termini. Il nostro obiettivo è di rendere sempre più efficiente il sistema d'istruzione e formazione pugliese e, quindi, anche di allineare le procedure con le esigenze degli studenti che devono poter frequentare la scuola avendo tutti gli strumenti necessari. Il diritto allo studio, passa anche dalla fornitura dei libri di testo ai giovani provenienti da famiglie bisognose che, tanto più se capaci e meritevoli, devono essere sostenuti per realizzare i loro talenti».

Con la legge regionale numero 31 del 4 dicembre 2009 su “Norme regionali per l’esercizio del diritto all’istruzione e alla formazione”, la Regione Puglia riconosce che il sistema scolastico e formativo è strumento fondamentale per lo sviluppo complessivo dell’intero territorio e che si rendono necessari interventi per incentivarne e migliorarne l’organizzazione e l’efficienza, per ottimizzare l’utilizzazione delle risorse e per renderne più agevole l’accesso a coloro che ne sono impediti da ostacoli di ordine economico, sociale e culturale. La stessa legge specifica che per la realizzazione di tali obiettivi è necessario promuovere azioni volte a rendere effettivo il diritto allo studio e
all’apprendimento, nel rispetto dei livelli essenziali definiti dallo Stato, delle competenze degli enti locali e del principio di sussidiarietà.

Le risorse impegnate con il primo bando, su fondi Miur, sono complessivamente pari a 9.740.000 euro di cui circa 3.000.000 alla provincia di Bari, 1.900.000 a Foggia, 1.710.000 a Lecce, 1.300.000 a Taranto, 1.100.000 alla Bat, 730.000 a Brindisi. Le domande pervenute dopo il primo avviso sono state 47.913 così ripartite: 14.961 dalla provincia di Bari, 9.180 da Foggia, 8.445 da Lecce, 6.370 da Taranto, 5.597 dalla Bat, 3.630 da Brindisi. Per l’anno scolastico 2019/2020 la spesa pro-capite è coperta sino al 90 per cento del tetto ministeriale.

Il sistema informatico di presentazione delle istanze acquisirà i dati sull'ISEE direttamente dalla Banca dati dell'INPS, pertanto al momento della presentazione dell'istanza è necessario che per il nucleo familiare sia già disponibile, nel sistema INPS, una attestazione ISEE valida. Il riconoscimento del beneficio è preceduto dalla verifica della residenza dello studente o della studentessa, della frequenza scolastica, dell'effettiva spesa sostenuta nel caso di erogazione di rimborso delle spese.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Incos

Notizie del giorno

Vittoria con il brivido per la Vigor Trani: Negro e Mazzilli stendono il San Severo VIDEO. Trani religiosa: benvenuta San Magno, «casa di Dio con gli uomini» San Magno consacrata e il sindaco di Trani già guarda oltre: «Primo passo verso la riqualificazione del quartiere» Coronavirus, dal dipartimento della salute della Regione rassicurazioni: «In Puglia nessun allarme» Coronavirus, anche i pediatri di Trani si uniscono all'appello ai genitori: «Non portate i bambini in studio o al pronto soccorso» Serie B2, la Lavinia Group vuole tornare a vincere: ci prova oggi contro la Deco Domus Noci È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Il ritorno» Trani, "Noi a sinistra per la Puglia" presenta il lavoro svolto in regione. Santorsola: «Mi ricandido: tanto abbiamo fatto e potremo fare ancora» Tassazione sui terreni agricoli edificabili, Rosa Uva (Buongoverno): «Le famiglie pagano oneri troppo esosi» Trani, al Polo museale la lezione del professor Paolo Vitti sulle volte laterizie nel Mediterraneo Dirigenti scolastici, venerdì prossimo seminario di formazione e assemblea sindacale a palazzo Discanno Santo Graal, oggi serata dedicata ai Duran Duran Cinema Impero, la programmazione della settimana "Carnevale in blu": oggi la festa a misura di tutti in largo Goldoni Teatro Mimesis, prosegue la stagione di prosa 2019/2020. Prossimo appuntamento, venerdì La Fondazione Aldo Ciccolini ospita la pianista russa Violetta Egorova: appuntamento venerdì prossimo Trani Marathon, domenica prossima la gara di 4km: iscrizioni entro il 27 febbraio Palazzo Beltrani, fino al 1mo marzo la mostra G20 a cura di Isabella Battista Giornata della memoria, al Castello Svevo fino al 26 marzo la mostra "Auschwitz nelle opere degli ex-prigionieri" FOTO e VIDEO. Astor Piazzolla e Trani, uniti per sempre: il racconto della magica notte in cattedrale con la musica del «Quinteto» Laura Escalada, quante emozioni: «Felice di essere cittadina onoraria di Trani. Adesso sarà la musica di mio marito Astor Piazzolla a conquistarvi» Discarica, siglato il disciplinare fra Comune di Trani e Regione. L'assessore di Gregorio fa il punto sui finanziamenti finora ottenuti Trani, in via Malcangi un bus chiamato desiderio: il parcheggio selvaggio fa disperare utenti e conducenti "Giustizia per Chico Forti": arriva anche a Trani l'appello per la liberazione dell'italiano detenuto negli Usa Asl Bat: concorsi, avvisi pubblici e mobilità per 130 posti. Il dirigente Delle Donne: «Sosteniamo le attività di assistenza ospedaliere su tutto il territorio»
PUBBLICITA' Centro Diagnostico Tranese