Volley donne: l'Adriatica Trani vince al tiebreak

Nella ventiquattresima giornata di campionato, le biancazzurre hanno battuto in rimonta con il risultato di 3-2 le ragazze della Dream Nardò. Gara in salita per le padrone di casa che, di fronte ad un ostico avversario in piena corsa play-off, ha dovuto faticare non poco per portare a casa la vittoria. Un successo, il settimo di fila, che non si limita a blindare il primo posto in campionato, ma che restituisce alle tranesi fiducia utile a disputare con consapevolezza la fase semifinale di Coppa Puglia, in programma sabato 20 aprile a Laterza.

Mister Mazzola si è affidato al sestetto formato da Gabriele, Milillo, Miranda, Binetti, Lionetti, Cosentino e il libero Sollecito. Meglio le neretine ad inizio primo set (3-9). Le padrone di casa inseguono, ma lo svantaggio è particolarmente accentuato al secondo time-out del parziale (11-16). Le tranesi provano a diminuire lo svantaggio a conclusione del set (18-22), ma non basta: le ragazze allenate da mister Dell'Anna chiudono il primo parziale a proprio favore (18-25).

Sono ancora le ospiti a guidare il secondo parziale di gara (4-9). A svantaggio apparentemente ridotto (10-12), le neretine hanno premuto sull'acceleratore e aumentato ulteriormente le distanze sulle avversarie (12-18 al secondo time-out). L'esito del parziale non ha subìto particolari capovolgimenti, con le ospiti capaci di imporre il proprio gioco sulle padrone di casa (17-25). Lo svantaggio accumulatosi ha costretto il coach delle biancazzurre a inserire Di Corato, in condizioni fisiche non ottimali, e Scuro.

La vera Adriatica entra in gioco proprio nel terzo set. Sono le tranesi a guidare le prime battute del parziale (10-5): le neretine inseguono, ma le biancazzurre arrotondano il vantaggio (15-8). Cosentino sale in cattedra mettendo a segno quattro punti di fila (19-8). Le ospiti provano a diminuire lo svantaggio approfittando di un calo di concentrazione delle avversarie (20-16), ma non basta: sono le padrone di casa a vincere il terzo parziale (25-18).

Inizio di quarto set equilibrato tra le due squadre (5-5), poi sono le biancazzurre a spuntarla (10-6). Il vantaggio accumulatosi al primo time-out (15-11) si è presto trasformato in un rassicurante 19-13, che ha permesso alle padrone di casa di gestire la fase conclusiva del parziale e riaprire definitivamente i giochi (25-16).

Le biancazzurre conducono le prime battute del tie-break (6-2). Al pareggio delle ospiti (6-6) è seguita una fase di gara equilibrata (9-9). A conclusione del tie-break, sono le tranesi a salire in cattedra e a chiudere definitivamente la gara (15-10). Le tranesi rimangono salde al primo posto in classifica, a quattro punti di distanza sulla seconda Sportilia Bisceglie.
Sabato 20 aprile il prossimo impegno per le ragazze del presidente Cosentino: le biancazzurre disputeranno la fase delle semifinali di Coppa Puglia contro Il Podio Fasano.

Ufficio stampa Adriatica Trani

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

Trani religiosa, riviviamo anche la Processione dei Misteri Rapine a portavalori, la Polizia di Stato arresta 5 persone. Operazione anche a cura degli uomini di Trani Apertura di un Caf a villa Guastamacchia, i dubbi di Fratelli d'Italia Trani Liste d'attesa, la Asl Barletta-Andria-Trani: «La nostra attenzione è massima» Rimozione del tetto in amianto sull'ex Supercinema di Trani, martedì i lavori. Le indicazioni per i residenti È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Vuoti, e a perdere» Dipendente comunale con doppio lavoro? Il tribunale di Trani accoglie il ricorso di Sergio De Feudis Trani, liquami sulla spiaggia di Colonna. La video-denuncia del consigliere Barresi Pasqua, Pasquetta e “ponti”: intensificate le attività della Polizia ferroviaria Diabete: anche in Puglia le rilevazioni verranno fatte tramite tecnologia flash Trani religiosa, il racconto dell'intensa notte dell'Addolorata. E, al ritiro, la processione devia per non disturbare il riposo di Nerone Settimana santa, le celebrazioni presiedute dal vescovo di Trani nell’Arcidiocesi Questa mattina, a Trani, la mostra "Impronte dell'anima" Trani, la zona umida di Boccadoro sarà aperta a Pasqua, Pasquetta, il 25 aprile e il 1mo maggio. Tutte le info AGGIORNATO. Pasqua e Pasquetta: cosa visitare a Trani Pasqua, Pasquetta e ponte del 25 aprile a Trani: gli orari della Ztl sul porto Polo museale di Trani, da oggi al 5 maggio la mostra di santi e Madonne in campana Al via il primo concorso fotografico “Le processioni della Settimana santa a Trani”. Iscrizioni entro martedì Volley donne: Adriatica Trani impegnata oggi nella Final Four di Coppa Puglia Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, domani tributo a Stevie Wonder “Il genio, 500 anni di meraviglia”: a Trani, fino al 30 giugno, la nuova mostra su Leonardo Da Vinci Trani, prosegue la mostra di Mimmo Rotella “SeriDécollages” Oggi, a Trani, l'evento «Spazio ce n'è» Trani, il bilancio si voterà martedì 23 aprile. 26 i punti all’ordine del giorno Trani religiosa, nella messa in Coena Domini c'è ancora la lavanda dei piedi. Foto e video di una notte di intenso raccoglimento Contraffazione, le Fiamme gialle di Puglia sequestrano 3 milioni di articoli Pasqua, Pasquetta e "ponti": Trani tra le dieci mete in Italia più gettonate dai camperisti Vuole giocare con la palla del bimbo, ma il cane lo travolge e lo ferisce: Trani, attimi di paura in villa comunale Spese di rimozione dei rifiuti dalla costa: la Regione concede a Trani 48.000 euro Stagione balneare alle porte, le capitanerie di porto pugliesi disciplinano già la sicurezza sulle spiagge «La valorizzazione del patrimonio culturale?»: per gli studenti del “De Sanctis” di Trani, «un gioco da ragazzi» Trani, al via le riprese del cortometraggio «Dog days»
PUBBLICITA' Incos