Vent’anni dalla morte di De André, oggi un omaggio a Trani

Nel giorno del 20° anniversario della morte di Fabrizio De André, lo Sporting club di Trani presenta una serata speciale dedicata al cantautore e poeta genovese scomparso l’11 gennaio 1999 con il progetto musicale “Dal Vangelo secondo Fabrizio...” - Rivisitazione dell’album “La buona novella”. La serata si terrà presso lo Sporting club di Trani, in Via Astor Piazzolla 2 (zona primo Capirro) venerdì 11 gennaio alle 21.

Il progetto musicale “Dal Vangelo secondo Fabrizio…” nasce nel 2009, a dieci anni dalla morte di uno dei maggiori cantautori della storia della musica italiana. Questo lavoro viene inteso dai suoi ideatori più che come mero “tributo” all’autore, come una occasione di divulgazione della poetica e dello stile compositivo di un grande personaggio del Novecento, troppo a lungo trascurato dal grande pubblico.

Si intende portare sul palcoscenico, quindi, sia la straordinaria bellezza formale del verso poetico, sia la ricchezza di un punto di vista culturale radicalmente “altro”, rispetto al comune sentire; tutto ciò, attraverso quella che viene considerata all’unanimità dalla critica e dallo stesso De André, l’“opera maxima” della Sua produzione: il concept-album “La buona novella”, del 1970.

Questo disco è tratto dalla lettura di alcuni Vangeli apocrifi, in particolare il Protovangelo di Giacomo e il Vangelo Arabo dell’Infanzia, e racconta pertanto soprattutto la dimensione più umana e meno spirituale di Gesù di Nazareth, calcando i tratti di figure bibliche collaterali e rendendole, in alcuni passaggi, protagoniste a tutti gli effetti. Ne risulta un ritratto insolito del personaggio di Cristo, per alcuni controverso perché eterodosso, per altri estremamente affascinante ed estremamente spirituale.

Tuttavia, il valore culturale, politico ed eventualmente filosofico de “La buona novella” risiede in un concetto esplicitato dallo stesso De André durante il celebre concerto del 1998 al Teatro Brancaccio di Roma: «La buona novella voleva essere un’allegoria: un paragone fra le istanze di rivolta del ’68 e le istanze spiritualmente elevate ma simili da un punto di vista etico-sociale, innalzate da un “signore”, ben millenovecentosessantanove anni prima, contro gli abusi di potere, contro i soprusi dell’autorità, in nome di un egualitarismo e di una fratellanza universale. Quel “signore” si chiamava Gesù di Nazareth. E secondo me è stato, ed è rimasto, il più grande rivoluzionario di tutti i tempi».

Lo spettacolo “Dal Vangelo secondo Fabrizio…”, lungi dall’imitare l’inarrivabile atmosfera teatral-musicale del disco suonato da musicisti tra i migliori della tradizione italiana (diverranno nel 1971 la celeberrima Premiata Forneria Marconi), propone l’esecuzione dal vivo dei brani de “La buona novella” con arrangiamenti rivisti in chiave contemporanea e personale, volti a mettere in evidenza l’anima compositiva, il sentimento musicale e la poesia di De André; tutto ciò lungo un percorso didascalico che renda più fruibili passaggi, metafore ed allegorie.
Questo spettacolo è stato selezionato come attività didattica extracurricolare dall’Università degli Studi di Trento ed è stato ospitato in diversi teatri e rassegne musicali.

La band è composta da: Pier Dragone (chitarre acustiche e voce), Marcello Zinni (pianoforte),  Giambattista Ciliberti (clarinetto e flauto), Federica Berardi ( cori e percussioni).

Organizzazione Sergio Porcelli
Ingresso 10 euro

Sporting Club Trani
info 3425326267 - 394297693.

Evento Facebook a questo link.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

Polizia locale di Trani, l'anno scorso 5.000 multe in meno rispetto al 2017. I principali numeri diffusi in occasione della festa di San Sebastiano Polizia locale di Trani, il bilancio del comandante a San Sebastiano: «Lavoriamo fra difficoltà e sacrifici, ma senza mai girarci dall'altra parte» Polizia locale di Trani, come saranno utilizzati i soldi delle multe? L'assessore: «Pista ciclabile, varchi, strade e segnaletica» Trani un'ora con un uomo in meno, al Comunale brinda il Brindisi: 0-3 Trani-Brindisi 0-3, Scaringella: «Loro forti, ma noi condannati dagli episodi» Sibilano allo scadere regala un punto d'oro: Trani-Chieti 1-1 Trani è un rullo compressore: vince anche a Barletta e, ormai, solo Bisceglie potrà resisterle Trani tradita dalla pioggia: salta cabina elettrica e i blackout rovinano il sabato sera “Tre preti per una besciamella”: la prima di “Venerdì a teatro” a Trani registra il tutto esaurito Oggi open day del liceo "De Sanctis" di Trani Oggi open day del liceo "Vecchi" di Trani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, questa sera risuona il meglio degli anni '60 Festa di san Sebastiano, celebrazioni a Trani stamani "Trani sul filo", oggi a palazzo Beltrani lo spettacolo "Charlot in primo piano" Trani religiosa, il programma della festa di san Ciro, medico eremita e martire. Si parte martedì prossimo Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì prossimo con Ron Messa in sicurezza del Supercinema, il Comune di Trani proroga i termini ed il comitato conta i giorni che passano. Bottaro: «Alla fine il tetto sarà rimosso» Villa Telesio a Trani, lavori straordinari e vigilanza. Spese per 6.000 euro circa Assunzioni al Comune di Trani, Barresi: «Nessun concorso pubblico, ne beneficiano solo i forestieri» AGGIORNATO. Incidente oltre il ponte Lama, tre feriti non gravi. La 16 bis paralizzata già da Trani sud Passaggio a livello di Trani, Rfi annuncia un aggiornamento tecnologico Pubblicato il primo vocabolario del dialetto di Trani, a cura di Francesco Pagano Lo sport oltre la disabilità: oggi, a Trani, presentazione del libro "Oltre i limiti, meravigliosa ... mente" Inchiesta su ex magistrati di Trani, Nardi risponde al Gip e respinge ogni addebito Sistema Trani, gli interventi delle difese convincono il Gup a programmare nuove udienze fino a metà febbraio
PUBBLICITA' Incos