Trani e l'accoglienza: quando piazza Gradenigo era «largo Ospedale»

«Piazza Gradenigo è sempre stata un punto di accoglienza nella storia della città, e tale deve restare, sebbene abbia anche bisogno di un luogo attrattore che, oggi, non c'è». Ad affermarlo l'architetto Francesca Onesti, presentando un suo studio storico sul ruolo di piazza Gradenigo, cerniera tra città antica e borgo ottocentesco.

La professionista, intervenuta nel corso del forum cittadino dei giorni scorsi, in biblioteca comunale, ha ricostruito la storia della piazza partendo dall'inconfutabile dato storico per cui «quello era un punto di accoglienza fra le vie vecchie provenienti da Corato, Andria e Barletta e, come tale, ha sempre rappresentato un luogo di scambio di merci e aggregazione di persone».

Nel corso della storia tale riconoscimento veniva ufficializzato nel primo Piano regolatore generale della città, approvato nel 1847 sotto l'egida del Barone Bianchi, e nel quale si inquadrarono, come luoghi di accoglienza, le due piazze situate ai confini del borgo ottocentesco, vale a dire della Repubblica e Gradenigo, detta all'epoca "largo Ospedale", perché nell'ex convento agostiniano aveva sede il nosocomio cittadino. Tale previsione fu confermata nei due successivi piani regolatori del 1888 e 1929.

Il forte valore storico della piazza è legato, anche, al fatto che, al di sotto della pavimentazione, è molto prevedibile vi siano numerose grotte ipogee, sulle quali poi sarebbero intervenute successive stratificazioni. L'architetto Nesti lo ipotizza, con sufficiente cognizione di causa, in considerazione del fatto che proprio lei è stata la progettista del restauro della vicina chiesa di Santa Chiara, al di sotto della cui pavimentazione, oggi, è visitabile un ampio ipogeo scoperto durante i lavori.

Dunque, tenendo conto del fatto che, su quel sito, non si potrà facilmente scavare, né tantomeno realizzare interventi strutturali di una particolare complessità, «a maggior ragione la piazza va inquadrata come luogo di accoglienza in prospettiva turistica - afferma Onesti -, nella speranza che, nel frattempo, anche l'ex ospedale (oggi in stato di abbandono ed ancora al centro di un tira e molla sulla proprietà fra Comune di Trani ed Asl Bt) trovi finalmente una nuova vocazione e ad essere il grande attrattore che era.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: l'ex sciala De Simone in «Rovine» Trani, scoperta casa d'appuntamenti. I carabinieri denunciano due persone per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione VIDEO. Trani religiosa, la festa liturgica in onore di san Giuseppe Moscati Noleggio con conducente a Trani, bando e graduatoria da rifare Stabilizzazioni nella Asl Bt, non tutti gioiscono. I sindacati: «E gli operatori rimasti fuori?» Incidente in Erasmus, il presidente della Barletta-Andria-Trani chiede a tutte le amministrazioni di contribuire alla riabilitazione di Chiara Ieri a Trani concerto in occasione della Giornata internazionale della tolleranza Piantumazione di nuovi alberi a Trani, l'amministrazione: «Nessuna lite, solo lavoro per il bene comune» Alla ri-scoperta di Santa Maria de Russis: oggi, conferenza al Polo museale di Trani Dimenticare Casarano e rilanciarsi in zona playoff: Trani, contro Otranto è l'occasione giusta Aprilia ancora a secco, Trani la sfida a Bisceglie a caccia del bis Trani chiede spazio alle foggiane per salire sempre più: Fortitudo attende Cerignola, Juve a Lucera Trani, sfida insidiosa contro Taranto per confermarsi seconda Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, domani serata dedicata a Mina e Battisti "Giornata mondiale dei poveri": eventi a Trani per il 25esimo anno di attività della Caritas Trani religiosa, il programma della festa in onore di san Giuseppe Moscati Al Dino Risi di Trani, oggi e domani, lo spettacolo teatrale “La santa sulla scopa” La tenace lotta di una donna contro la sclerosi multipla: oggi, a Trani, con Onofrio Pagone, il libro e la sua protagonista Oggi, nella chiesa “Pieno vangelo” di Trani, una serata con lo staff di “Compassion” Oggi, a Trani, concerto del Trio Donatello Oggi, a Trani, momento di riflessione sulla donazione a cura dell'Adisco "Potenzialità e pericoli delle nuove tecnologie": oggi convegno nella "Baldassarre" di Trani A Trani 120 nuovi alberi in tre date e luoghi diversi: si parte domani in villa comunale. Iniziativa del Movimento cinque stelle Domani, a Trani, “Ricordando don Tonino Bello” Autismo: domani a Trani dibattito con il Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Puglia A Trani il padre affidatario della bambina Down che nessuno voleva: lunedì appuntamento all'Università popolare Santa Sofia Chi trova un partito, trova un tesoro: nella Bat, in sei trovano Fratelli d'Italia. Lunedì prossimo, a Trani, vi ci entrerà Elena Muoio, di Margherita A Trani, martedì prossimo, incontri con il giornalista Rai Renato Piccoli Trani, 56.000 abitanti: per la festa patronale donati solo 3.000 euro. Il Comune ne ha versati 30.000 La Direzione regionale rassicura tutti: «L'Inps non andrà via da Trani» Scontro fra treni, altre tre udienze preliminari a dicembre prima del processo. Il rito abbreviato per Elena Molinaro fissato al 14 marzo Sicurezza, oggi la protesta degli uomini e delle donne in divisa del sindacato Siap La Rocca-Bovio-Palumbo di Trani in Svezia e Spagna per il progetto “Erasmus plus” Trani, è giallo sugli alberi: l'amministrazione rivendica la paternità delle manifestazioni del 21 novembre
PUBBLICITA' Fondazione Seca