Caso Lampare al fortino, il Gip chiede di imputare Trani a capo per diffamazione

L'ex candidato sindaco e portavoce del movimento Trani a capo, Antonio Procacci, e i consiglieri comunali Aldo Procacci Maria Grazia Cinquepalmi saranno rinviati a giudizio per effetto della richiesta del Giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Trani, Raffaele Morelli, all'indirizzo del pubblico ministero, di imputare per diffamazione i tre rappresentanti del movimento politico.


Il procedimento nasce dall'attività politica che Trani a capo spese, dal 2016, sulla vicenda dei canoni non versati dal conduttore della chiesa di Sant'Antuono, di proprietà comunale, presso la quale ha sede un famoso ristorante.


La società denunciò i rappresentanti ed il movimento politico per diffamazione e rivelazione di segreti d'ufficio, ma il pubblico ministero aveva richiesto l'archiviazione.


Il Gip, invece, accogliendo l'opposizione della società, difesa dall'avvocato Giuseppina Chiarello, ha chiesto al sostituto procuratore titolare del fascicolo di formulare l'accusa di diffamazione, mentre invece è pienamente archiviata quella di rivelazione e utilizzazione di segreto d'ufficio, altresì riproposta dal difensore della società.


Nel merito della questione sollevata dal movimento, il Gip fa notare che, «relativamente alla dichiarata assenza del rilascio di una autorizzazione da parte della soprintendenza (secondo quanto riferito da Trani a capo, ndr), trattasi di circostanza smentita dalla mole di documentazione allegata dal denunciante».


In un provvedimento del 14 febbraio 2006 la Soprintendenza «rilascia l'autorizzazione per la realizzazione di una struttura per la ristorazione, documento dal quale - sottolinea il Gip - si desume la perfetta consapevolezza dell'ente circa la destinazione del bene pubblico».


Altresì, il 14 dicembre 2016, arriva anche una nota della Guardia di finanza, che rileva che «l'iter seguito per la realizzazione della struttura per la ristorazione rispecchia quanto previsto per legge, e la gestione della stessa non evidenzia alcune irregolarità». Tali circostanze, a detta del Gip, il movimento non le avrebbe riferite.


Secondo quanto disposto dal Gip, l'atitvità politica del Movimento Trani a capo, insistendo ripetutamente su fatti appartenenti al passato e già cristallizzati, si profilerebbe come denigratoria e strumentale per un diverso fine politico, nonostante l'organismo civico si interessasse, contemporaneamente, anche ad altre simili vicende di conduttori morosi.


Diversamente, per l'altro capo di imputazione, «non sussistono i presupposti per ritenere configurabile il reato come richiesto dal difensore - scrive il Gip -, avendo gli indagati dato conto, tenuto conto delle loro rispettive qualità, delle modalità di acquisizione dei documenti.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Borgo Beltrani

Notizie del giorno

Sporcaccioni, il Comune di Trani oscura con la Champions un barlettano che pagherà 300 euro. Trenta multe in due settimane Doppio utile all'Amiu, premio a Guardagnuolo? Bottaro prende tempo e chiede parere Revoca dell'Au di Amiu: la richiesta mercoledì prossimo in consiglio comunale. Ancora numerosi i debiti fuori bilancio Sport a Trani, anche il calcio donne si rimette in riga: 8.300 euro, in 36 rate, per pagare gli arretrati Assunzioni al Comune di Trani con la mobilità: quasi fatta per Sarcinelli, in sedici per quattro posti da amministrativi Il ministro della Giustizia Bonafede a Trani: «In questo Tribunale si sta lavorando bene e proseguiremo su quella strada» Bonafede a Trani, il presidente del Tribunale rivela: «Presto avremo un altro immobile confiscato alla mafia» Bonafede a Trani, assist per Bottaro: «Visto? Qui si lavora insieme con insieme con successo, mentre a pochi chilometri da noi c'è il caos» Bonafede a Trani, l'Aiga: «La nostra professione cambi sì, ma nel rispetto della tradizione dell'Avvocatura» Colombo ai Dialoghi di Trani: «Se votiamo chi promette gelati, allora siamo rimasti bambini e la scuola non ci ha aiutato a compiere una scelta» Dialoghi di Trani, oggi il vincitore del Premio Fonzazione Megamark: madrina, Veronica Pivetti Dialoghi di Trani, la quarta giornata è quella del Premio Megamark e del caso Andreotti Dialoghi di Trani, i ragazzi e la «Paura del digitale»: domani, incontro al Polo museale Santo Graal di Trani, oggi omaggio a Lucio Dalla Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana La Compagnia dei Teatranti propone il corso di teatro a cura dell’attore di Trani Enzo Matichecchia. Open day, oggi Sabato 29 e domenica 30 settembre la Trani night run e la Tranincorsa Trani, oggi edizione speciale del "Cavo fest" "Il caso Moro tra i fatti e la verità": oggi a Trani incontro con Gero Grassi Servizio civile con Xiao Yan, oggi a Trani incontro conoscitivo Trani, questa sera don Vinicio Albanesi con “Una serata insieme a Luca” Dialoghi di Trani, il programma di domani Domani, al Vecchi di Trani, la seconda edizione del premio “Mauro De Benedictis” Giornate europee del patrimonio, domani all’Archivio di Stato di Trani presentazione del libro “Profumo d’incenso e fumo di cannone” Domani, a Trani, "Aperitivo al museo" Domani, a Trani, concerto di Enzo Di Napoli e Manolo, dei Gipsy Kings Domenica prossima a Trani sfilata canina Riapre a Trani il River Beer con tante novità e la musica dal vivo. Nuovo appuntamento, giovedì prossimo
PUBBLICITA' Borgo Beltrani