Dehors a Trani, Volpe (Fi): «Si riapra subito un tavolo politico»

Si è tenuto nei giorni scorsi un interessante incontro/confronto sul tema dei dehors su iniziativa di tre professionisti preoccupati di quanto sta accadendo a Trani e non solo dopo l’emanazione del nuovo regolamento comunale e, soprattutto, dopo la realizzazione dei primi manufatti che destano più di qualche perplessità. Sono intervenuti diversi cittadini interessati tra i quali alcuni tecnici tra architetti e ingegneri.


È emersa, da parte di tutti, la necessità di tutelare tutti i diversi aspetti della vicenda: quello dei privati che stanno investendo o intendono farlo, quello dell’aspetto paesaggistico e dell’impronta culturale della Città, quello dell’interesse collettivo, quello della sicurezza, anche, stradale, quello igienico – sanitario e altri. Tra i cittadini intervenuti, l’architetto Alessandro Procacci ha manifestato «viva preoccupazione per una più puntuale collaborazione con la Soprintendenza, anche, al fine di scongiurare interventi che possano alterare l’aspetto paesaggistico di un centro storico che è e deve essere patrimonio di tutti».


Stesse perplessità sono state fatte pervenire dalla nota guida turistica Andrea Moselli, profondo conoscitore del centro storico e custode di quei luoghi preziosi.


Tra gli organizzatori, l’architetto Pinto ha espresso preoccupazione per il fondato timore che non sia stato adeguatamente tutelato «l'interesse storico, culturale ed artistico dei nostri palazzi, del nostro porto, della nostra storia».


Luca Volpe invece ha ribadito come «non possa essere possibile che i privati che dovessero seguire un regolamento comunale debbano poi trovarsi di fronte a molteplici problemi normativi perché ciò sarebbe danno, sarebbe beffa, una questione che oltre che normativa è soprattutto politica e culturale .


Savino Montaruli ha proposto l’idea di chiedere «la riapertura di un tavolo istituzionale che possa consentire la presenza di tutte le parti, anche della cittadinanza, al fine di rivedere una situazione che presenta, anche alla luce di quanto sta accadendo nelle città vicine, profili di aleatorietà e di criticità per tutti».


Gli fa eco l’ingegner Antonio Traversa, anche nella sua qualità di rappresentante di Confartigianato, il quale ha manifestato convinta adesione alla posizione di Montaruli e di tutti gli altri promotori.


È intervenuto all’incontro, infine, il capogruppo al consiglio comunale di Forza Italia, Pasquale De Toma, che già aveva sollevato perplessità sia in commissione affari istituzionali che in consiglio comunale dove non aveva votato favorevolmente il regolamento. Lo stesso consigliere, prontamente, dopo aver ascoltato le istanze di tutti i presenti, ha promesso di farsi portavoce di quanto è emerso pensando di coinvolgere sul tema le commissioni consiliari competenti come prima fase per una eventuale rivisitazione del regolamento in questione.


Luca Volpe – responsabile cultura  Forza Italia Bat

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Woodcenter

Notizie del giorno

Trani, 90enne finisce in ospedale e gli occupano la casa: «Lui è solo, noi siamo tanti» Trovano droga e un'auto rubata a Trani: i carabinieri di Andria arrestano due pregiudicati Amet Trani, attivi due sportelli su quattro: forti disagi fra gli utenti Dimenticano quattro passaporti e duemila euro sul bus Stp: autista di Trani fa felici quattro albanesi restituendo loro ogni cosa «Mare sicuro 2018», anche il sindaco di Trani a bordo della motovedetta della Guardia costiera. Per tutte le segnalazioni, torna il 1530 Conferma di Guadagnuolo in Amiu, il Movimento 5 stelle di Trani: «Violazione della Carta di avviso pubblico» Conferma di Guadagnuolo in Amiu Trani, anche Barresi richiama la Carta di avviso pubblico Legalità negli appalti pubblici, domani a Trani sottoscrizione del protocollo tra amministrazione e sindacati Conferma di Guadagnuolo in Amiu, anche Libera Trani richiama la Carta di Avviso pubblico Guadagnuolo confermato in Amiu, a Trani insorge anche la Lega: «Il sindaco lo revochi subito» Puglia, si è ufficialmente insediata la rete oncologica Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Al Polo museale di Trani, fino al 16 luglio, la mostra dell’artista “di cuori” di Gianni Pitta Santo Graal di Trani, domani omaggio a Biagio Antonacci con i "Concetto logico" Trani, «grandi nomi in un piccolo chiosco»: la stagione musicale del Barbayanne. Domani, A copy for Collapse Palazzo Beltrani, fino al 1mo luglio la mostra su Leonardo Oggi al castello svevo di Trani la «Festa della musica» Oggi, a palazzo Beltrani, lo scrittore Ian Manook Oggi, a Trani, presentazione di “Psicologia della liberazione”. È la prima pubblicazione italiana delle opere di Ignacio Martin-Baró Oggi, a Trani, presentazione del libro “Storia d’Italia. Benito Mussolini da Carlo Marx a piazzale Loreto” «Del racconto, il film», Il cinema sbarca nel carcere: domani, proiezione di «Chi m'ha visto?». Ospite d'eccezione, Sabrina Impacciatore La pista di pattinaggio di Trani è quasi pronta: inaugurazione domani Sicurezza a Trani, domani in Prefettura la firma del patto per l'implementazione della videosorveglianza Trani, prosegue l’«estate del quartiere stadio»: tutti gli appuntamenti del fine settimana A Trani, tre incontri sulla legge "Dopo di noi". Nuovo appuntamento, domani Sabato, a Trani, conferenza «per i settant’anni dall’incoronazione della B. V. Maria Addolorata» Domenica nella cattedrale di Trani messa in ricordo di Mons. Giovan Battista Pichierri Domenica a Trani il saggio di danza e pattinaggio a cura di Angela Bini, "Piovono stelle" Contributi libri di testo, si potrà riscuotere a partire da lunedì 25 giugno. Il calendario Martedì a Trani il convegno «Una nuova professione: l'esperto contabile ed il welfare moderno della cassa ragionieri» È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Sarà bis» Il discorso di un ragazzo di Trani in Cina diventa virale: Carlo Dragonetti conquista tutti con la sua simpatia. E qualche riflessione Censimento, sul sito del Comune di Trani l’avviso pubblico per la selezione di 17 rilevatori Refezione scolastica a Trani, entro il 20 luglio le domande per l’anno prossimo: partenza il 1mo ottobre Sicurezza a Trani, in arrivo nuove telecamere: la giunta approva il patto proposto dalla Prefettura Trani, il retroscena di Villa Telesio: tagliate tredici palme prima della riapertura. Attaccate dal punteruolo, non erano più sicure Maturità 2018, l'olocausto in una delle tracce. A Trani, clima sereno fra i candidati “Il treno del sorriso” di Trani compie un anno: festa al centro Jobel Puglia, approvata l'istituzione dell'Agenzia regionale per le politiche attive per il lavoro. Santorsola: «Soddisfatto, ma si poteva fare di più»
PUBBLICITA' Game People