«Diffondiamo le buone pratiche»: terminato il concorso di Legambiente nelle scuole di Trani. A breve risultati e premiazione

“Diffondiamo le buone pratiche”. Questo il concorso avviato dall’associazione Legambiente Trani all’interno delle scuole, partito già ad aprile 2016 con una campagna informativa tra personale Ata e docenti e concluso in questi giorni. Se ne sono occupati tre volontari dell’associazione, Fabrizio Amicone, Marianna Di Leo, Liliana Serrone, che inizialmente sono stati coadiuvati anche da quattro studentesse straniere (due russe, una francese, una tedesca) che hanno partecipato all’Erasmus internazionale.


Innanzitutto, i volontari si sono occupati della formazione: sono stati spiegati ai docenti, al personale Ata, ai bambini e ai ragazzi l’importanza della raccolta differenziata, delle buone pratiche e del rispetto dell’ambiente, con la distribuzione di materiale informativo.


Nella seconda fase, ci si è dedicati alla raccolta. I volontari si sono resi disponibili per due volte a settimana, il giovedì e il venerdì, dalle 8.30 alle 14, con turni straordinari per raccogliere i rifiuti delle scuole più virtuose, accompagnati da un operatore ecologico dell’Amiu, il cui lavoro è stato fondamentale, che ha caricato e scaricato i rifiuti, condotti all’isola ecologica, e pesati. Sono stati differenziati i materiali maggiormente prodotti all’interno delle scuole, cioè carta e plastica.


Il concorso è stato proposto da Legambiente a tutte le scuole cittadine, e avviato in collaborazione con il Comune di Trani e l’Amiu. Vi hanno partecipato diciassette plessi scolastici: Dell’Olio, San Paolo, De Amicis, D’Annunzio, Rodari, Madre Teresa di Calcutta, Papa Giovanni XXIII, Petronelli, Collodi, Cezza, Rocca-Bovio-Palumbo, Aldo Moro, Cosmai, Beltrani, Pertini, Fabiano, Montessori. In alcune di queste scuole erano già presenti docenti e personale Ata sensibili all’argomento, ed era già stata avviata la raccolta differenziata.


Abbiamo seguito per qualche ora il lavoro nel corso dell’ultima giornata di raccolta, per conoscere più da vicino il progetto.


Ogni scuola, in base alla quantità di rifiuti che ha differenziato, pesati all’interno dell’isola ecologica, ha ottenuto dei punti, secondo un sistema di premialità. La classifica finale verrà stilata in base alla quantità e alla qualità dei rifiuti prodotti. Le scuole più virtuose riceveranno dei premi, materiale didattico per un valore di 7mila euro, nel corso di un incontro pubblico che dovrebbe avvenire nelle prossime settimane.


Si spera, ovviamente, non solo che le scuole continuino a fare la raccolta differenziata una volta finito il concorso, ma anche che i bambini e i ragazzi facciano la raccolta differenziata a casa, magari insegnando le buone pratiche ai propri genitori.


Federica G. Porcelli

CONDIVIDI
PUBBLICITA' RealSuole

Notizie del giorno

Villa di Trani, ecco il nuovo parco giochi con area fitness: consegnato alla civiltà dei cittadini Conferimenti fuori orario, la Polizia locale di Trani ancora in azione: sanzionato anche un centro di analisi cliniche A fuoco i vecchi uffici dell'ex sciala De Simone: il sindaco di Trani potrebbe emanare un'ordinanza di messa in sicurezza Sportello malattie rare a Trani: due anni di attività e iniziative di rilancio L’impresa si fa sempre più «rete»: siglato un protocollo tra l’Ordine dei commercialisti di Trani e l’Assoreti Pmi L’Associazione mazziniana italiana di Piombino sostiene il Premio nazionale Giovanni Bovio È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Assaliti» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Festa dei musei, a Trani oltre mille visitatori al Polo museale: prorogata l'installazione «Writer's block» Anche quest’anno Legambiente Trani aderisce a “Spiagge e fondali puliti”: domani sarà vicino al castello, domenica in zona Boccadoro Il "De Amicis" di Trani traccia il "bilancio sociale": ultimo appuntamento, oggi Decimo cammino delle Confraternite pugliesi, a Trani appuntamento oggi Oggi, al centro Jobel di Trani, presentazione della guida per il cittadino: "Dopo di noi", amministratore di sostegno, gli strumenti per sostenere le fragilità sociali Oggi, a Trani, convegno su "Il fenomeno migratorio dall'Africa e dall'Oriente verso l'Europa, problematiche giuridiche e culturali" Il calcio in una storia, l’Ursus Trani racconta Vincenzo Povia. Appuntamento domani e domenica Trani, il programma della festa liturgica di san Nicola Pellegrino “Maggio dei libri”: domani, al Polo museale, Francesco Giorgino Calcio a 5, domenica prossima Trani si gioca il titolo regionale a Taranto: obiettivo, le finali nazionali di Montecatini Terme Consulenza notarile gratuita al Comune di Trani: prossimo appuntamento il primo giugno. Prenotazioni fino a lunedì prossimo Pietra di Trani, martedì prossimo convegno a san Luigi con presentazione del libro di Francesco Pagano “Maggio dei libri” alla biblioteca “Bovio” di Trani: tutti gli appuntamenti per i più piccoli. Il prossimo, martedì Mercoledì prossimo, al Palazzo Tupputi di Bisceglie, il poeta di Trani Davide Uria presenta "Trame d'assenza" A Trani giovedì prossimo incontro commemorativo di Monsignor Vincenzo Franco nel centenario della nascita «Sulle strade della pugliesità Doc»: a Trani, il 2 giugno, sfilata ed esposizione di auto d’epoca Juve-Real Madrid, a Trani videoproiezione in piazza Quercia Consiglio comunale di Trani, controllo di Amet e Amiu: le perplessità della minoranza sul Regolamento Consiglio comunale di Trani, nei preliminari oggetto della discussione soprattutto i 15mila euro per la gestione "social" Ex consigliere comunale di Trani carambola su vetture parcheggiate: ferito, ma non è grave Incidenti e sicurezza, la porzione di Trani dell'Andria-Bisceglie non sarà allargata Chioschi estivi a Trani, semi flop: solo due domande pervenute. Ignorate le altre due aree disponibili Tribunale di Trani «a rischio smantellamento», l'Ordine degli avvocati: «Palazzo Carcano al Demanio» Trani, ultimatum al Comune per lo stadio: «Risposte entro il 10 giugno, o dovremo ridimensionare il nostro progetto sportivo» Il giovane Alfonso Palumbo della Lega Navale di Trani convocato nel team azzurro Final four regionale under 15 silver maschile presso il PalaAssi il 30 e il 31 maggio. Ci sarà la Juve Trani Anteas Trani: inizia oggi il corso di inglese per adulti, «un nuovo modo per non sentirsi soli»
PUBBLICITA' Hello Bike