Incrocio viali Spagna-Europa, lavori affidati ad una ditta di Brescia: la messa in sicurezza costerà 21mila euro

Sarà la ditta Detas, di Rezzato, in provincia di Brescia, ad eseguire i lavori di ammodernamento e potenziamento della segnaletica stradale attraverso, segnaletica luminosa intelligente, presso l'incrocio tra viale Spagna e viale Europa, da noi già diffusamente anticipati.


L'impresa è stata individuata sulla piattaforma del Mercato elettronico della pubblica amministrazione, quale migliore offerente al ribasso rispetto al prezzo a base d'asta di 24.000 euro, impegnato dal dirigente della Polizia locale, Giovanni Didonna: l'importo di aggiudicazione, Iva compresa, è stato di 21.974 euro.


Dunque, il Comune di Trani si appresta a mettere in sicurezza un luogo ritenuto molto pericoloso, nel quartiere Sant'Angelo, soprattutto per gli attraversamenti pedonali. L'incrocio nasce ai piedi del cavalcaferrovia e si trova in un'area ad alta densità di popolazione ed interessata giornalmente da una moltitudine di veicoli che attraversano quell'arteria, poiché si interseca con chi si dirige e proviene da Andria, Corato e Strada statale 16 bis. «Tale ingente flusso di veicoli crea una situazione di forte insicurezza - fa notare il dirigente - e mette a repentaglio l'incolumità di chi ci abita. Considerando principalmente l'utenza vulnerabile, costituita in particolare da bambini e anziani».


L'incrocio largo 12 metri e 90 centimetri, sprovvisto di spartitraffico centrale, è utilizzato maggiormente dalle utenza deboli, soprattutto bambini, che si recano presso l'unica parrocchia insistente nella zona vale a dire Santa Maria delle Grazie, ubicata in via Giuliani. Nelle ore serali e notturne, di scarsa visibilità, gli attraversamenti pedonali devono essere opportunamente illuminati e segnalati, «ed è proprio sui passaggi pedonali - si legge nel provvedimento - che avvengono la maggior parte dei sinistri: infatti, il pedone sulle strisce si sente sicuro, ritenendole uno spazio a lui dedicato, diminuendo così l'attenzione nei confronti dei veicoli in transito. Ma questa - si considera nella determinazione dirigenziale - è solo una delle cause di investimento dei pedoni sugli attraversamenti pedonali. In altri casi concorrono la conformazione stradale ed anche la scarsa illuminazione. Pertanto, per rendere più sicuri i passaggi pedonali, è fondamentale segnalarli adeguatamente illuminando il piano orizzontale, per evidenziare l'attraversamento. Un'illuminazione limitata ad una stretta striscia intorno all'area di attraversamento contribuisce in modo rilevante a richiamare l'attenzione dell'automobilista nell'approssimarsi dell'attraversamento pedonale».


Di conseguenza, l'amministrazione comunale ha disposto di mettere in sicurezza l'incrocio, attraverso una nuova segnaletica stradale luminosa ed intelligente, proprio a tutela degli utenti della strada, siano essi conducenti di veicoli, sia pedoni. L'intervento richiamerà alcuni già effettuati in altre zone della città, come per esempio via Malcangi e viale Spagna, ma questo, anche a giudicare dall'importo sarà decisamente più elevato dal punto di vista strutturale, prevedendo un'illuminazione puntuale ed anche un'adeguata segnaletica orizzontale e verticale, quest'ultima con strisce di attraversamento in materiale termoplastico, resistenti e durature, così che tutto renda davvero a prova di incidente l'incrocio in questione.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Antiche Arcate

Notizie del giorno

Carlo avrà la protesi speciale di cui ha bisogno: l'Asl Bt assicurerà al ragazzo di Trani una qualità di vita migliore Manifestazioni a Trani ed effetti collaterali: le auto ritornano "su" piazza Gradenigo Estate di Trani, ecco altri eventi con patrocinio comunale gratuito. Tra questi, “Calice di san Lorenzo” e un nuovo festival del cibo di strada Trani, proiettili in via Superga verso lo stesso fabbricato del tentato omicidio del 22 febbraio È in edicola il nuovo numero de “Il giornale di Trani”: «Beffa» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Lo Iat di Trani ospita mostre artistiche per due mesi: da oggi, Angelo Piccolo "Novantanove borghi, racconto di Puglia": oggi giornata dedicata a Trani VIDEO. La Madonna di Fatima pellegrina a Trani fino d oggi: è ospite dello Spirito Santo Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Palazzo Beltrani, orario continuato nel weekend. Da martedì prossimo, corsi di disegno Martedì prossimo a Trani il "Salotto del risparmio Helvetia" Servizio civile: l’Oasi 2 di Corato, Trani e Bisceglie cerca 5 volontari. Domande entro il 26 giugno Venerdì 30 giugno a Trani convegno sul tema "L'eredità di Giovanni Bovio" Biblioteca di Trani, tutti i progetti estivi per i più piccoli Trani sportiva è in lutto: addio a Santino Barbato. Volò in B con la Polisportiva e allenò la leggendaria squadra femminile Trani, la poesia scende in strada: i versi di Daniele Marrone sui pali della città “DigithON” 2017, da Trani anche “IsApp” Dialoghi di Trani, trentotto le opere in gara al premio Fondazione Megamark. Il 14 luglio i nomi dei finalisti Infopoint, più di un milione di euro dalla Regione per investirvi. Per Lima (Fdi), «opportunità per lo Iat di Trani» Avvocati in difficoltà economiche, anche l’Ordine di Trani aderisce a WeAvv: oltre 800.000 euro per la conciliazione “vita-lavoro”
PUBBLICITA' Gallo