Trani verso l'estate: aspettando il concessionario, Marechiaro si presenta così

Degrado, abbandono, pericoli sparsi qua e là, deiezioni canine e urine umane. È questo che si trova al lido Marechiaro, sul Lungomare Cristoforo Colombo di Trani. Nonostante le continue segnalazioni di cittadini, amministratori e di questa testata (l’ultima, ad ottobre 2016), la situazione non è affatto mutata. Il lido non è stato liberato né dalla pericolosa pedana di travi in legno con uno scheletro metallico, né dalla struttura in ferro con parti totalmente arrugginite, né da altro materiale che si trova gettato per terra.


E, come sempre, al disinteresse delle istituzioni si aggiunge l’inciviltà dei cittadini: dei proprietari di cani che utilizzano il lido per far espletare ai propri amici a quattro zampe i loro bisogni; delle persone che hanno pensato di riversare su quel tratto di costa i propri rifiuti, tra i quali anche bottiglie di birra in vetro, e le proprie urine.


Intanto, l’estate è alle porte e del concessionario nemmeno l’ombra. L’area, infatti, fa parte delle quattro spiagge libere con servizi (Matinelle, Marechiaro, Mongelli, Baia del pescatore), che sarebbero dovute essere date in concessione, come annunciato ad aprile dello scorso anno.


Come avevamo scritto, ieri si dovrebbe essere tenuta una conferenza di servizi per le autorizzazioni definitive ai concessionari.


Il lido Matinelle è attivo già dallo scorso anno, assegnato alla ditta “Isola sociale – Società cooperativa sociale”.


Per gli altri tre lotti, invece, le aggiudicazioni sono arrivate con ritardo e non si sono materializzate nel corso della passata stagione balneare. La Baia del pescatore è stata concessa alla società “Divagazione e divertimenti”, di Andria; Mongelli alla “Ruggeri hotel”, di Bisceglie; Marechiaro alla “Effepi”, di Corato. Resta da capire se quest’ultima impresa vorrà accollarsi, senza oneri aggiuntivi per l’Ente, gli interventi straordinari di pulizia dell’area, che l’estate scorsa è stata tra le zone più segnalate di Trani al numero verde per i reati ambientali 800894500.


Federica G. Porcelli

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Woodcenter

Notizie del giorno

Carlo avrà la protesi speciale di cui ha bisogno: l'Asl Bt assicurerà al ragazzo di Trani una qualità di vita migliore Manifestazioni a Trani ed effetti collaterali: le auto ritornano "su" piazza Gradenigo Estate di Trani, ecco altri eventi con patrocinio comunale gratuito. Tra questi, “Calice di san Lorenzo” e un nuovo festival del cibo di strada Trani, proiettili in via Superga verso lo stesso fabbricato del tentato omicidio del 22 febbraio È in edicola il nuovo numero de “Il giornale di Trani”: «Beffa» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Lo Iat di Trani ospita mostre artistiche per due mesi: da oggi, Angelo Piccolo "Novantanove borghi, racconto di Puglia": oggi giornata dedicata a Trani VIDEO. La Madonna di Fatima pellegrina a Trani fino d oggi: è ospite dello Spirito Santo Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Palazzo Beltrani, orario continuato nel weekend. Da martedì prossimo, corsi di disegno Martedì prossimo a Trani il "Salotto del risparmio Helvetia" Servizio civile: l’Oasi 2 di Corato, Trani e Bisceglie cerca 5 volontari. Domande entro il 26 giugno Venerdì 30 giugno a Trani convegno sul tema "L'eredità di Giovanni Bovio" Biblioteca di Trani, tutti i progetti estivi per i più piccoli Trani sportiva è in lutto: addio a Santino Barbato. Volò in B con la Polisportiva e allenò la leggendaria squadra femminile Trani, la poesia scende in strada: i versi di Daniele Marrone sui pali della città “DigithON” 2017, da Trani anche “IsApp” Dialoghi di Trani, trentotto le opere in gara al premio Fondazione Megamark. Il 14 luglio i nomi dei finalisti Infopoint, più di un milione di euro dalla Regione per investirvi. Per Lima (Fdi), «opportunità per lo Iat di Trani» Avvocati in difficoltà economiche, anche l’Ordine di Trani aderisce a WeAvv: oltre 800.000 euro per la conciliazione “vita-lavoro”
PUBBLICITA' Barbayanne