Casa Bovio, da oggi rilascio o sgombero. Il sindaco di Trani: «Priorità ai bambini, ma ce la devono restituire. L'ex sede Cgil? Sindacato responsabile»

A partire da oggi, lunedì 20 marzo, decorsi i termini dell'ordinanza del dirigente del Settore patrimonio, ogni giorno diventa buono per lo sgombero della casa natale di Giovanni Bovio.


In realtà, ci si aspetta il rilascio spontaneo dell'immobile da parte degli occupanti, una famiglia di sette persone, di cui cinque minori, lì presente da quasi un mese. Tuttavia, qualora ciò non avvenisse, sarebbe pronta l'azione di sgombero forzoso con l'eventuale ausilio delle forze dell'ordine.


Il sindaco, Amedeo Bottaro, ha fatto sapere che, se da una parte saranno assunte tutte le cautele del caso in favore dei bambini, dall'altra il Comune di Trani sarà inflessibile contro chi ha occupato un bene della collettività senza alcun titolo: «Ho chiesto ai servizi sociali di occuparsi assolutamente della presa in carico dei minori, nel rispetto di ciò che la legge ci consente, per dare loro la giusta dimora. Ciò premesso, è evidente che questo non può far desistere l'amministrazione dal dover intervenire assolutamente per liberare l'immobile. Mi auguro non sia necessario l'ausilio delle forze dell'ordine, ma il concetto che deve passare è che non è più consentito niente a nessuno».


Il sindaco, inoltre, conferma la circostanza, da noi segnalata, per cui nella casa natale di Giovanni Bovio sono avvenuti lavori interni da parte dell'occupante: «Ha fatto una sorta di ristrutturazione del bagno - fa sapere il primo cittadino -, che mancava di alcuni servizi, per renderlo più consono alle proprie esigenze di vita. Si tratta di lavori, per quello che la Polizia locale mi ha potuto riferire, svolti in maniera molto artigianale. Ovviamente, il fatto che abbia realizzato dei lavori non è un attenuante, anzi è il contrario: l'immobile va rilasciato».


Il Comune procederà allo stesso modo anche per quello che concerne l'ex ufficio postale di via don Nicola Ragno, anch'esso recentemente occupato da un nucleo familiare, a quanto pare, con altri minori a carico.


Diverso il caso dell'ex sede della Cgil, in piazza Marconi, altra vicenda di immobile comunale occupato in cui, però, il sindacato diverrebbe soggetto tuttora pienamente responsabile di quanto accaduto: «Per noi non c'è alcuna occupazione abusiva, nel senso che la Cgil - chiarisce Bottaro - non ci ancora riconsegnato formalmente l'immobile. Pertanto, noi riteniamo la Cgil responsabile, a tutt'oggi, di quell'immobile e tutto ciò che è avvenuto, se realmente avvenuto, è sotto la responsabilità del sindacato».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Gallo

Notizie del giorno

Stadio, Comune e Trani s'incontreranno domani. Per il momento, solo un anno di «concessione diretta» Stp, il Pd di Trani chiede un nuovo consiglio di amministrazione: «L'operato dei vertici aziendali è discutibile» Panchine sul lungomare di Trani: saranno 25, in pietra e con schienale. Impegnati 27.450 euro in favore della ditta Domenico Di Gioia Aratura dei terreni incolti: il Comune di Trani impegna, tardivamente, 8mila euro Auser Trani, prende avvio a villa Guastamacchia l’orto sociale: 16 lotti, domande entro il 28 luglio La Puglia, tra le destinazioni preferite dei turisti, protagonista dell’UlisseFest, festival di viaggi incontri e altri mondi Sabato prossimo "Caccia al tesoro di Trani": genitori e figli alla scoperta delle ricchezze della città Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Palazzo Beltrani, proseguono i corsi di disegno. Ed oggi, nuovo concerto musicale Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Oggi, nella chiesa san Francesco di Trani, presentazione della tela "San Francesco d'Assisi ricevuto da Papa Innocenzo III" Lo Iat di Trani ospita mostre artistiche per due mesi: fino a sabato prossimo, Angelo Piccolo Il circolo del cinema «Dino Risi» chiude la stagione: ultimo appuntamento, domani Domani, a Trani, convegno sul tema "L'eredità di Giovanni Bovio" Sabato, a Trani, l’arcidiocesi in convegno per un primo bilancio del dopo sinodo diocesano Sabato e domenica prossimi quarta edizione del “Trani street basket” "Strani incontri", sabato prossimo Francesco Dezio con "Nicola Rubino è entrato in fabbrica" Al centro Jobel di Trani sabato prossimo si festeggiano i trent'anni di musica dell'associazione "Il preludio" Celebrazioni per la Madonna di Fatima a Trani, sabato prossimo concerto di musica classica Auto storiche, Trani non si ferma più: lunedì prossimo arrivano le Alfa Romeo "Puglia imperiale, viaggio nelle terre di Federico": lunedì prossimo, a Trani, presentazione del progetto Biblioteca di Trani, tutti i progetti estivi per i più piccoli Assonautica torna a Trani: martedì prossimo si parlerà dei progetti di sviluppo del porto Tari, Trani respira: dalla Regione quasi 700mila euro per evitare il temuto conguaglio di fine anno Verde pubblico e pulizia di villa e cimitero di Trani: cooperativa in difficoltà e gare di luglio e agosto dichiarate deserte Mansioni retributive superiori, impegnati per un dipendente del Comune di Trani 22mila euro Servizi del Piano di zona Trani-Bisceglie, Ciliento: «Li manterremo, nonostante le tante criticità» La parrocchia di san Giuseppe di Trani ricorda il suo fondatore, don Aldo Martucci. A celebrare la messa, don Aurelio Carella Tennis Club Trani per la prima volta promosso in serie B, battuto il Michele Montani Tennis Academy
PUBBLICITA' Globaloffice