Crisi marmo, presentata una proposta di legge regionale per salavare il settore

Sergio Silvestris, consigliere regionale di An, è il primo firmatario della proposta di legge su "Norme e tutela dell'attività estrattiva nel territorio del Parco dell'Alta Murgia", che reca anche le firme dei colleghi Oronzo Orlando (An) e Lucio Tarquinio (Forza Italia). Silvestris ha presentato il testo del provvedimento in una conferenza stampa all'hotel "San Paolo al convento". Eccolo di seguito.

 

***

 

Proposta di Legge

 

"Norme e tutela dell'attività estrattiva nel territorio del Parco dell'Alta Murgia"

d'iniziativa dei consiglieri Sergio Silvestris, Oronzo Orlando, Lucio Tarquinio.

 

 

RelazioneIl quadro generale con cui si esercita oggi nella regione Puglia l'attività estrattiva è connotato da molteplici fattori di crisi legati non all'attività economica in sè, nè, a ben guardare, alla tutela dell'ambiente, ma a fattori di difficoltà collegati all'incerto e complesso quadro di regole in cui l'attività economica deve muoversi. Questa situazione si aggrava ulteriormente nella Murgia, a seguito dell'istituzione, resa definitiva nel marzo di quest'anno, del Parco nazionale dell'Alta Murgia, con una superficie di circa 68 mila ettari.
Il sequestro nel mese di febbraio di sette cave nelle aree limitrofe al Parco, cui sì è aggiunto il risequestro di altre otto, ha reso evidente questa situazione di incertezza giuridica, ove si consideri che alcune di esse erano state autorizzate con espresse autorizzazioni paesaggistiche, trattandosi di attività precedenti all'istituzione del Parco.
La complessità delle procedure è aggravata non solo dalla forte discrezionalità in merito al loro esito, ma anche dal clima sfavorevole che si sta sviluppando attorno all'attività estrattiva pugliese, quasi non fosse una delle più rilevanti voci attive del bilancio regionale e non consentisse a migliaia di famiglie di poter condurre una vita onesta e laboriosa.
La situazione di incertezza normativa è particolarmente grave nelle zone del Parco nazionale dell'Alta Murgia: infatti, il Dpr 10 marzo 2004 "Istituzione del Parco nazionale dell'Alta Murgia" prevede all'articolo 3 comma 1 lettera e) dell'allegato A il divieto di apertura e di esercizio di nuove cave. Per le attività in esercizio e regolarmente autorizzate, detto Dpr stabilisce che la prosecuzione della coltivazione delle cave è subordinata al rispetto di specifici piani di coltivazione, dismissione e recupero autorizzati dall'Ente Parco.
La proposta di legge presentata tenta di semplificare detta procedura: infatti, non essendo oggi operativo l'Ente parco, vi è la oggettiva impossibilità da parte degli imprenditori che operano all'interno del Parco a presentare il prescritto piano di coltivazione ed ottenere la relativa autorizzazione. Pertanto, con questa proposta di Legge si offre un quadro certo e definito all'internodel quale il settore dovrà operare: la richiesta di autorizzazione, necessaria per la prosecuzione dell'attività, dovrà essere inoltrata all'Assessorato regionale all'Ambiente.
Inoltre, per far fronte alla prima attuazione della norma, che coincide con la fase di avvio delle attività del Parco dell'Alta Murgia, si prevede un differimento dei termini per l'ottenimento dell'autorizzazione al prescritto piano di coltivazione, dismissione e recupero, per un periodo di dodici mesi a partire dalla data di pubblicazione della presente Legge.
Tutto ciò mira a salvaguardare un settore fondamentale della nostra economia, che comprende attività estrattive e della lavorazione del marmo di grande pregio e di antica tradizione, che possiedono i giacimenti all'interno del Parco dell'Alta Murgia e le cui industrie di lavorazione sono insediate soprattutto nelle città di Trani, Bisceglie, Barletta, Minervino, Ruvo.
L'economia di questa zona, ricadente per gran parte nell'Area della Sesta Provincia pugliese, non può subire un gravissimo colpo quale sarebbe quello inferto con la sospensione dell'attività estrattiva. Inoltre vi è da notare che una sospensione della coltivazione del marmo, foss'anche per un periodo transitorio, determinerebbe inevitabilmente una grave sofferenza del sistema, che porterebbe gran parte delle aziende a chiudere definitivamente i battenti, ponendo sulla strada centinaia di famiglie di operatori diretti e altrettanti dell'indotto.
Per tutte queste ragioni, la Proposta di Legge in oggetto punta a garantire un quadro normativo certo e tempi sufficientemente congrui affinchè possano essere portate a compimento le autorizzazioni alla prosecuzione dell'attività estrattiva previste dal Dpr 10 marzo 2004 evitando, però, che fino all'ottenimento di dette autorizzazioni l'attività estrattiva debba essere sospesa.
Proposta di LeggeNorme a tutela dell'attività estrattiva nel territorio del Parco dell'Alta MurgiaArt.1Nelle more della costituzione degli organi e degli uffici dell'Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgiaai sensi del D.P.R. 10 marzo 2004 G.U. n. 152 dello 01/07/2004, le funzioni autorizzative sono esercitate dall'Assessorato Regionale all'Ambiente;Art.2Entro 30 giorni dalla pubblicazione della presente Legge, la Giunta Regionale approva il Regolamento delle procedura di rilascio delle autorizzazioni dei piani di coltivazione, dismissione erecupero di cui al precedente comma;Art.3(Norma transitoria)In fase di prima attuazione, al fine di garantire la continuità dell'attività e la salvaguardia dei livellioccupazionali, l'attività estrattiva esercitata dalle cave che insistono nel territorio del ParcoNazionale dell'Alta Murgia è transitoriamente autorizzata per un periodo di 12 (dodici) mesi a fardata dalla pubblicazione della presente Legge.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

Sciame sismico in Molise, al lavoro anche la Misericordia di Trani Trani, da martedì 28 agosto il lavaggio delle strade: il calendario Wi fi gratuito negli info point, il servizio pugliese disponibile anche a Trani. Capone: «Risultati molto positivi» Differenziata a Trani: a giugno il risultato migliore, ma è «solo» un 23 per cento "Save Faragola": oggi visite guidate anche a Trani Estate di Trani, per "Fuori museo" lunedì prossimo doppio appuntamento: l'attore Alessandro Haber e, a seguire, concerto di De Gregori Infopoint di Trani, nuovi appuntamenti estivi: lunedì prossimo, "I tesori imperiali" Trani, i Gen verde con the "On the other side" venerdì prossimo chiuderanno "Fuori museo" Trani, mercoledì prossimo disinfestazione A Trani la pop art con "Pop five": lunedì prossimo, ultimo giorno dell'esposizione Palazzo Beltrani, fino al 26 agosto la personale di Dario Agrimi: “Scatola nera” Estate di Trani, il programma giorno per giorno Trani religiosa, il programma della festa liturgica in onore della Madonna del Pozzo Trani religiosa, il programma della festa liturgica in onore di san Magno Lutto nazionale, il sindaco di Trani invita a «evitare comportamenti distanti dal clima di cordoglio» Deteneva 115 chili di marijuana in auto: arrestato dagli agenti della sottosezione di Trani della polizia stradale un 30enne Nella migliore band emergente del mondo, i Melancholia, c’è un musicista originario di Trani: Fabio Azzarelli Passaggio a livello, il “Laboratorio di idee per la città di Trani” propone un’alternativa verde e sostenibile Strade dissestate e viadotti pericolanti, Unimpresa Barletta – Andria – Trani e Casambulanti: «La nostra vita appesa a un filo» Crollo del ponte di Genova, il Codacons invia una diffida al Prefetto della Bat per il viadotto della 16bis di Trani Trani, lieve incendio nella notte. Nessun ferito Videosorveglianza, la Prefettura ha approvato il progetto del Comune di Trani: arriveranno 43 telecamere Dirigente dell’Ufficio piano di zona, al colloquio al Comune di Trani quattro gli idonei Trani, in via Mario Pagano arriva il disco orario Croce di bronzo al merito dell’esercito per il tenente colonnello di Trani Francesco Ferrara Estate di Trani, il 14 settembre arrivano James Senese e i Napoli centrale Puglia, dieci morti sulle strade in appena due giorni. L’Ordine degli psicologi propone i suoi professionisti nelle scuole guida Trani, nel boschetto della villa pini dal fusto marcito Trani religiosa, la solennità della Beata Vergine Assunta in cielo Crollo del ponte di Genova, quei viadotti della 16bis in territorio di Trani e il parere del tecnico Crollo del ponte di Genova, da Trani Mons. D’Ascenzo chiede «incessante preghiera» Trani, avevano scambiato la spiaggia per un campeggio. La Polizia locale li fa sgomberare Trani, quella «fontana malata» in via pedaggio Santa Chiara Eventi a Trani da ottobre a dicembre a Trani, c’è tempo fino al 31 agosto per inviare le manifestazioni d’interesse Passaggio a livello di Trani, il comitato “Impegno civico”: «I laboratori di idee non hanno senso adesso» Turismo, la Puglia sul podio delle destinazioni per durata del soggiorno secondo l’analisi previsionale Demoskopika Auto fuori strada fra Trani e Barletta: due vittime ed un ferito grave Trani e i furti d’auto ai danni dei turisti: un’altra storia, ma dal “quasi lieto fine” «Trani, il mare è solo l’inizio»: dopo tre anni, l’amministrazione Bottaro si fa autopromozione. Non mancano le polemiche Dossier Legambiente sulle spiagge libere, Puglia la regione italiana più virtuosa Inizio del nuovo anno sociale al Lions di Trani. Nuovo presidente, Nicola Pirulli Settimana medievale a Trani, anche ieri in migliaia alla manifestazione Trani, ci risiamo: nuovo furto di auto ai danni di un turista Trani, l'amministrazione annuncia la risistemazione della rotonda di via Istria. Sarà a cura di un'azienda privata Ritrovata auto cannibalizzata in località "Palombe", al confine tra Trani e Bisceglie L’olio di Trani protagonista di un progetto di Comune e Gal Ponte Lama candidato a finanziamenti regionali Minore con birra fuori orario: multato il titolare di una pizzeria di Trani. Prevenzione e repressione di Polizia locale e Carabinieri Amet e Amiu, bilanci chiusi con utili: ecco come saranno destinati “Chocolat”, della compagnia Costellazione, festeggia a Trani il suo sesto anno di repliche. E chiude la rassegna “Racconti tra gli ulivi” Basta con le «papere» dei portieri: a Trani, quella vera sta facendo felice un intero quartiere Al Trani arriva un giocatore buono per tutti i ruoli: è il 23enne Mattia Negro Il caso del bagnante senza nome soccorso a Trani arriva a «Chi l'ha visto»: ecco la collana che indossava. La prognosi resta riservata Francesca Loprieno, l’artista di Trani che ha conquistato la Francia Trani, in via Mario Pagano dissuasori ancora a singhiozzo. Di Lernia: «Hanno fatto il loro tempo, presto il varco» Macchinette e dintorni, a Trani spesi 80 milioni nel 2017. M5s: «Un regolamento comunale non è più procrastinabile» Ancora pietre contro la cappella nell'agro di Trani: la porta in vetro era appena stata riparata Alberi infestati, 1.700 euro a ditta di Trani per la bonifica Pazienti oncologici, il Comune di Trani organizza incontri per il corretto smaltimento dei loro rifiuti “Passeggiando tra i paesaggi geologici della Puglia”: c’è tempo fino al 30 settembre per partecipare al concorso fotografico
PUBBLICITA' Borgo Beltrani