Trani 2020, «non si passi da presunto rudere a diffusa discarica»: a dirlo è il candidato sindaco Tommaso Laurora

Leggiamo da tempo di quanto impegno ci stia mettendo l'attuale amministrazione/sindaco in concorso con l'AU di Amiu nel dare corso alle nuove modalità di conferimento dei rifiuti. 
 
Per comprendere a cosa si va incontro con l'estensione del sistema a tutta la città abbiamo incontrato chi quel sistema lo "subisce" da anni. Si lo subisce, perché non ha altra scelta alla mini- discarica condominiale (bidoni nauseabondi nei portoni), se non l'altrettanta poco civile pratica dello scarico nel primo bidone utile indifferenziato con conseguente straripamento dell'immondizia dal bidone stesso. 
 
L'idea originaria fu dell'amministrazione di Centrodestra del 2013 che, con tutti i suoi difetti, prevedeva la raccolta dell'umido  tutti i giorni (Domenica compresa), onde evitare la fermentazione dell'immondizia ed i conseguenti effetti, percolato, olezzi, scarafaggi, topi e fauna variegata annessa. 
 
Nel 2017, si cambia regista e  registro, arriva l'attuale  coppia Bottaro-Nacci che decide per il conferimento dell'umido 3 volte per settimana.
 
Essendo la settimana composta (almeno per il momento) ancora di 7 giorni, l'umido del mercoledì viene ritirato il sabato, con l'accumulo dell'umido del giovedì e del venerdì che, già in tempi normali, produce gli effetti sgradevoli già descritti e che con l'arrivo dell'estate e le sue temperature intorno ai 30º/ 35º C, si moltplica a dismisura. Aggiungiamo che ultimamente il ritiro viene effettuato la mattina, anche alle ore 11:00/12:00 e il quadro dello sfacelo è completo. 
 
La questione diventa di Igiene pubblica. Con questi presupposti, com'è pensabile di estendere questo servizio o "disservizio"  all'intera città? È ovvio che questa non possa assolutamente essere la soluzione, poiché antigienica, insalubre e oltremodo dispendiosa.
 
Basterebbe anche solo confrontarsi con i paesi cosiddetti "virtuosi" per trovare soluzioni senz'altro migliori. In parallelo con la raccolta tradizionale si rende opportuno programmare la realizzazione di isole di raccolta anche interrate, godendo di sconti sulla TARI in proporzione alla differenziazione ed alla quantità del rifiuto conferito attraverso l'apposita scheda.
 
È un sistema meritocratico, ecologico, efficace ed economico per tutti, cittadini ed amministrazione. Amministrare una città non significa inaugurare una strada o un monumento, significa  guardare agli interessi di tutti, ascoltando tutti per raggiungere i migliori risultati. 
 
Parafrasando quanto afferma il Sindaco uscente, non vorremmo che Trani passasse da presunto rudere a diffusa discarica, perché il passo è breve!
 
Tommaso Laurora, candidato Sindaco Coalizione Civica “Trani Governa” 

 

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Sinedi

Notizie del giorno

Trani «benemerita» e senza barriere: l'esempio di Maria Rita e chiunque dia lustro alla città con l'impegno di tutti i giorni Trani t'incanta, ammessi dodici progetti su tredici. Ad agosto torna Gnam e a fine settembre il festival pirotecnico Estate tranese, rispetto agli anni scorsi gli zeri si riducono: la spesa per il comune è di 22mila euro. Dodici domande giunte per "Trani t'incanta" Trani, la domenica della festa patronale: messa in piazza Duomo presieduta da monsignor D'Ascenzo Trani celebra San Nicola senza poterne vedere l'immagine: oggi la chiusura della festa con le due ultime sante messe Festa di compleanno o scherzo di un buontempone? Trani, nella domenica di san Nicola arrivano i fuochi tarocchi Presentata la convenzione per la chiesa di Martino: concessione ad uso gratuito del luogo per la durata di quattro anni No al mercato serale, i dubbi di Landriscina (Confesercenti): «Chiederò spiegazioni di questa bocciatura» Estate tranese, continuano gli eventi a Santa Geffa: si parte mercoledì con il Giullare e si termina sabato con il Cavo Fest Premio per chi si è laureato nel lockdown, Anci Puglia: «Invitiamo i comuni della Bat ad aderire all'iniziativa» «Troppi progetti che restano solo sulla carta»: per il M5stelle bisogna «puntare sulle piccole cose necessarie» "Strani eventi, contagiati di cultura": oggi a palazzo Beltrani l'evento Sveva classica della fondazione Aldo Ciccolini "Jazz a corte", il 16 agosto a palazzo Beltrani arriva l'americano Michael Supnick Amiu Trani, nuova disinfestazione aerea martedì notte Festival Il Giullare, si scaldano i motori per questa edizione speciale: mercoledì il primo appuntamento con il teatro "Raccontando sotto le stelle": domani il secondo appuntamento teatrale della rassegna per bambini e ragazzi Estate tranese, dal 5 al 9 agosto "Tramonti musicali" a palazzo Beltrani Trani, continua la musica live al Santo Graal: venerdì il live di Pino Camporeale & Angela Ferrari Palazzo Palmieri, da domani la mostra di Ricarda Guantario e Leonardo Guarino Cento anni dalla nascita di Ferruccio Ferroni, da oggi la mostra a palazzo Beltrani Dopo il lockdown, finalmente riapre l'Impero: ecco la programmazione. Prezzo agevolato per ripartire insieme È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Estati» Trani, a San Nicola si assembrano i vandali: distrutto il corrimano del vialetto di Colonna, svuotati bidoni e rovesciate fioriere Arriva la festa e il campanile della cattedrale di Trani esce finalmente dal restauro: ritrovato il colore unico su tutti i livelli Festa patronale di Trani, gli ambulanti incontrano l'arcivescovo: «Speriamo di ritornare presto alla normalità perduta» Trani, dopo 30 anni di servizio va in pensione una delle vigilesse storiche del corpo di polizia locale: Pina De Feudis Trani, inaugurato largo Mario Azzella: a palazzo Beltrani una serata in suo onore tra ricordi e un documentario Dopo vico san Basile ecco via Davanzati: le cene anti-movida nel centro storico di Trani Bollettino Coronavirus: due casi positivi nel barese e nel foggiano. Un decesso in provincia di Bari PUBBLIREDAZIONALE. Scopri il fai da te di ByBrico: oggi pomeriggio l'open day presso BigMat Edidforniture
PUBBLICITA' Woodcenter