«Per non dimenticare»: le scelte di Bottaro sotto i riflettori di Barresi

Sono trascorsi cinque anni per questa amministrazione fra pochi alti e molti bassi. Non posso dimenticare la prima riunione di maggioranza con il sindaco Bottaro che, dopo la proclamazione, ci tenne a riunirci nel suo studio per comunicarci che da quel momento in poi lui sarebbe stato l'unico gestore della nostra Città.

Mi risuonano ancora in mente le sue parole: "Dovete lasciarmi lavorare per togliere Trani dalle sabbie mobili (tranne che poi farla affondare ancor di più), io nominerò la giunta tecnica, gli amministratori delle partecipate sono assolutamente miei"... Insomma, io e solo io.

Devo dire che la sua decisione non andò a genio a molti; infatti, da quel momento, dopo aver incassato i voti e l'elezione diede il ben servito a tutti, naturalmente contava su pochissimi uomini di sua fiducia con i quali ha, effettivamente, governato Trani in questi cinque anni. 

Il suo piano per amministrare il Paese era sconosciuto a tutti noi, il suo programma di Governo si è rivelato un altro, la sua intenzione è stata, sempre, quella di trasferire tutto a Bari e lo conferma il fatto che l'incarico di amministratore delegato di Amet fu conferito a Danisi di Bari, che a sua volta incarica un un avvocato, di Bari, per sostenerlo nel lavoro, ma a spese dei cittadini. 

Inoltre, decide di non revocare l'incarico all'ingegnere Guadagnolo, amministratore unico di AMIU spa proveniente da Bari ed espressione della precedente amministrazione. Noi consiglieri continuavamo a chiedergli di revocare questi amministratori, insistevamo su Guadagnolo per mancanza di esperienza nel settore rifiuti, ma il sindaco non volle neanche ascoltarci. Quando in un Consiglio Comunale monotematico, chiesto dopo il rinvio a giudizio di Guadagnolo, si chiedeva la sfiducia e revoca in autotutela della conferma della nomina dell'amministratore unico di AMIU spa ing. Alessandro Guadagnolo in violazione dell'art. 19 della carta di avviso pubblico, ovvero il codice etico della buona politica, perché rinviato a giudizio  per la condotta sottomarina, il sindaco Bottaro disse, testuali parole: "Io lo confermerei altre dieci volte. Non una, altre, dieci, soprattutto perché ho letto le carte per cui è stato rinviato a giudizio, ho guardato tutto l'incartamento a sua difesa, l'accusa e obiettivamente poiché ho la fortuna di quantomeno saper leggere e scrivere, mi assumo la mia responsabilità. Io mi sono sentito più tutelato. Guadagnolo ha con il sottoscritto, ma con tutta la maggioranza, un rapporto fiduciario. Quel rapporto fiduciario c’è e qundi non abbiamo bisogno di nulla".

Bottaro ha dimostrato di non essere all'altezza di governare il rudere di Trani, come lui si è permesso di chiamare la nostra bella città. Vi ricordo che questa vicenda si è conclusa con l'amministratore unico di Amiu spa Guadagnolo che va via sbattendo la porta e rivelando l'incapacità di questa amministrazione le chiede un risarcimento che pagheranno i cittadini tranesi. Grazie Bottaro. 

Anna Maria Barresi, consigliere comunale

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano

Notizie del giorno

Trani «benemerita» e senza barriere: l'esempio di Maria Rita e chiunque dia lustro alla città con l'impegno di tutti i giorni Trani t'incanta, ammessi dodici progetti su tredici. Ad agosto torna Gnam e a fine settembre il festival pirotecnico Estate tranese, rispetto agli anni scorsi gli zeri si riducono: la spesa per il comune è di 22mila euro. Dodici domande giunte per "Trani t'incanta" Trani, la domenica della festa patronale: messa in piazza Duomo presieduta da monsignor D'Ascenzo Trani celebra San Nicola senza poterne vedere l'immagine: oggi la chiusura della festa con le due ultime sante messe Festa di compleanno o scherzo di un buontempone? Trani, nella domenica di san Nicola arrivano i fuochi tarocchi Presentata la convenzione per la chiesa di Martino: concessione ad uso gratuito del luogo per la durata di quattro anni No al mercato serale, i dubbi di Landriscina (Confesercenti): «Chiederò spiegazioni di questa bocciatura» Estate tranese, continuano gli eventi a Santa Geffa: si parte mercoledì con il Giullare e si termina sabato con il Cavo Fest Premio per chi si è laureato nel lockdown, Anci Puglia: «Invitiamo i comuni della Bat ad aderire all'iniziativa» «Troppi progetti che restano solo sulla carta»: per il M5stelle bisogna «puntare sulle piccole cose necessarie» "Strani eventi, contagiati di cultura": oggi a palazzo Beltrani l'evento Sveva classica della fondazione Aldo Ciccolini "Jazz a corte", il 16 agosto a palazzo Beltrani arriva l'americano Michael Supnick Amiu Trani, nuova disinfestazione aerea martedì notte Festival Il Giullare, si scaldano i motori per questa edizione speciale: mercoledì il primo appuntamento con il teatro "Raccontando sotto le stelle": domani il secondo appuntamento teatrale della rassegna per bambini e ragazzi Estate tranese, dal 5 al 9 agosto "Tramonti musicali" a palazzo Beltrani Trani, continua la musica live al Santo Graal: venerdì il live di Pino Camporeale & Angela Ferrari Palazzo Palmieri, da domani la mostra di Ricarda Guantario e Leonardo Guarino Cento anni dalla nascita di Ferruccio Ferroni, da oggi la mostra a palazzo Beltrani Dopo il lockdown, finalmente riapre l'Impero: ecco la programmazione. Prezzo agevolato per ripartire insieme È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Estati» Trani, a San Nicola si assembrano i vandali: distrutto il corrimano del vialetto di Colonna, svuotati bidoni e rovesciate fioriere Arriva la festa e il campanile della cattedrale di Trani esce finalmente dal restauro: ritrovato il colore unico su tutti i livelli Festa patronale di Trani, gli ambulanti incontrano l'arcivescovo: «Speriamo di ritornare presto alla normalità perduta» Trani, dopo 30 anni di servizio va in pensione una delle vigilesse storiche del corpo di polizia locale: Pina De Feudis Trani, inaugurato largo Mario Azzella: a palazzo Beltrani una serata in suo onore tra ricordi e un documentario Dopo vico san Basile ecco via Davanzati: le cene anti-movida nel centro storico di Trani Bollettino Coronavirus: due casi positivi nel barese e nel foggiano. Un decesso in provincia di Bari PUBBLIREDAZIONALE. Scopri il fai da te di ByBrico: oggi pomeriggio l'open day presso BigMat Edidforniture
PUBBLICITA' bybryco