Ex pinetina di via Andria, la Cisl di Trani propone la realizzazione di un campo di bocce: «Avremmo così un'area anche per gli anziani»

Purtroppo in questo “strano” periodo, tutto ruota intorno al covid 19 e alla speranza che in tempi brevi si ritorni alla quotidiana normalità.
L’economia è in ginocchio, i rapporti sociali azzerati e purtroppo la ripresa si preannuncia lenta, difficile ed incerta. Ma non voglio entrare nel merito di questo importante argomento, dove ogni giorno si esprimono menti illustri ed esperti del settore. La mia è una semplice richiesta che va al di la dell’attuale drammatico contesto. Ho letto nelle settimane scorse delle opere finanziate per riqualificare piazza Giovanni Paolo II°, ormai per tutti la “pinetina di via Andria”.

In qualità di responsabile della Federazione Nazionale Pensionati CISL di Trani vorrei proporre, se i tempi lo permettono ancora, di prevedere e quindi realizzare in quella piazza, un campo di bocce. In quasi tutti i paesi del centro-nord, anche i più piccoli, i campi di bocce rappresentano un luogo di aggregazione sociale, di divertimento e di sana competizione sportiva. Purtroppo la zona di via Andria, tra le più popolose, se non la più popolosa della nostra città ha da sempre lamentato una carenza di strutture sociali comunali per anziani. Tra l’altro all’interno della stessa piazza, nei pressi di via Ferrara esiste già un’area sabbiosa che con pochi accorgimenti edilizi, ben si presterebbe alla realizzazione di un regolare campo di bocce per amatori (23 x 3 mt.). Inoltre si potrebbero creare un paio di gradoni in cemento per gli spettatori e durante il periodo primaverile e/o estivo organizzare dei tornei per tutte le età.

In questo modo la piazza oltre ad avere un’area di sgambamento per cani ed un’area giochi per bambini, avrebbe anche un’area riservata per i nostri cari anziani, spesso emarginati e dimenticati. Negli anni scorsi, molte famiglie della zona si sono lamentate per la mancanza di manutenzione e per la scarsa sicurezza; in effetti la pinetina, spesso si presentava, come luogo dominato da persone poco raccomandabili. Finalmente dopo anni di oblio, la pineta di via Andria, grazie al Sindaco Amedeo Bottaro e la sua squadra, può tornare a splendere, può tornare a vivere ed essere vissuta in modo sano, sereno e soprattutto sicuro.

Tra l’altro l’affitto delle bocce sarebbe un ulteriore entrata per il gestore del chiosco e quindi un maggior incentivo per continuare negli anni a venire a gestire e controllare la piazza stessa. Spero vivamente che i tempi per rivedere la programmazione dei lavori siano ancora percorribili, considerando che si tratta di piccole opere dal costo contenuto (spes ultima dea). Conoscendo la sensibilità e l’attenzione verso il mondo degli anziani, da parte del Sindaco Bottaro sono certo che prenderà in esame questa mia richiesta (ma penso che trovi il consenso di tutti i residenti) e farà il possibile per dare al “dimenticato” quartiere di Via Andria una struttura dove gli
anziani possono incontrarsi per svolgere attività fisiche/motorie e sportive in modo gioioso e nella massima tranquillità. 

 

Coordinatore FNP CISL TRANI
Antonio Piscopello

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Incos

Notizie del giorno

Omicidio Zanni, la Corte d'Appello conferma le condanne di primo grado. Inammissibile, perché tardivo, l'appello della Procura di Trani Porta a porta in tutta Trani, Amiu pronta a querelare Loconte sui facilitatori. Bottaro: «Il sorteggio parla da solo» VIDEO. Riaprono le palestre: tra paure e nuove organizzazioni la ripresa è lenta Consiglio comunale di Trani, impossibile il voto segreto online: oggi il comandante della Pm raccoglierà le schede a casa dei consiglieri Oggi torna a riunirsi il consiglio comunale di Trani online: Mariangela Scialandrone surrogherà il compianto Mimmo De Laurentis Riparazione delle strade rurali, a Trani un finanziamento del Gal Ponte Lama di 250mila euro Riapertura del mercato settimanale, Montaruli (Casambulanti): «Convocazione urgente del tavolo tecnico comunale» "La giustizia sospesa", venerdì il flash mob degli avvocati in piazza Duomo: «Tutte le attività riaprono ma i tribunali restano indietro» Parco e pista ciclabile di via Falcone, aggiudicazione provvisoria a una ditta di Trani. Barresi: «È la vittoria di tutta la città» Rilancio del turismo, le idee di Domenico Corraro: «Pensare in maniera strategica attingendo ai finanziamenti regionali ed europei» Coronavirus: due soli nuovi casi in Puglia, di cui uno nella Bat, a fronte di oltre 2200 tamponi Comunali, regionali e referendum tutti insieme in un unico giorno: la data potrebbe essere il 20 settembre Pagamento delle pensioni di giugno, si prosegue: eEcco il calendario per non creare assembramenti Le cartoline dal 1898 al 1920: nelle edicole e in libreria il nuovo libro di Rino Mennea in abbinamento editoriale con il Giornale di Trani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «La svolta». Ed in abbinamento editoriale, il libro di Rino Mennea dedicato alla storia delle cartoline Trani, domani sera in Cattedrale la messa Crismale trasmessa in diretta televisiva Solenni festeggiamenti in onore di San Nicola il Pellegrino: il programma delle celebrazioni inizierà il 30 maggio "San Nicola in Rime", al via il quarto concorso di poesia in vernacolo. Opere da inviare entro il 18 luglio Ex area Lapietra, girandola di toponimi: arriva via Di Martino, si sposta via Ronchi e villa Bini diventa parco Petrarota Chiesa piccola e poco ventilata: le celebrazioni della parrocchia di san Giovanni, ogni domenica, si svolgeranno all'aperto Porta a porta in tutta Trani, la distribuzione dei kit inizierà l'8 giugno e i facilitatori ambientali saranno sorteggiati il 3 giugno. Info per candidarsi Porta a porta in tutta Trani, Bottaro: «Il servizio partirà a settembre e tutti sapranno perfettamente come differenziare i rifiuti» Porta a porta in tutta Trani, dopo il virus anche le cause: la ditta che non ha vinto la gara per le attrezzature ricorre al Consiglio di Stato e chiede un maxi risarcimento Porta a porta in tutta Trani, Loconte (Trani Governa) sui facilitatori Amiu: «Ci sarebbero già i nominativi» Ordine dei commercialisti di Trani contro le parole di Roberto Saviano: «Serve rispetto per la nostra professione» Gli psicologi di Puglia scrivono al governatore Emiliano: «Non sottovalutiamo i problemi legati all'emergenza. Ecco le nostre proposte» Sanità, Santorsola chiede il potenziamento del presidio territoriale di Trani: «Ottimizzazione dell'offerta deve essere un obiettivo comune»
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano