La cultura della legalità, l'iniziativa online della scuola D'Annunzio: il percorso didattico per dire no alla mafia

La Scuola non si ferma al 3^ Circolo didattico “G.D’Annunzio” di Trani e non si ferma neanche la voglia di trovare tutte le opportunità per continuare ad occuparsi del ben-essere delle sue alunne e dei suoi alunni, offrendo occasioni didattiche che, anche se fisicamente a distanza, riescano a creare emozioni intense, capaci di unire.

E’ quanto accaduto al termine del percorso didattico iniziato in presenza gia’ a settembre in occasione del Progetto “Il fumetto dice no alla mafia- Premio Attilio Manca,” indetto dall’ Associazione “Peppino Impastato e Adriana Castelli” e Miur, e conclusosi in video lezione
nella mattinata del 18 maggio 2020, insieme al Presidente dell’Associazione stessa, Giuseppe Cassata, e la giornalista Silvia Gissi in rappresentanza del Movimento delle Agende Rosse, costituito da cittadini che agiscono affinché sia fatta piena luce sulla strage di Via D’Amelio a Palermo del 19 luglio 1992.

Parlare di mafia ai bambini con le modalità giuste si puo’ e si deve, in modo da radicare nelle giovani generazioni la Cultura della Legalità che permetta loro di riconoscere tutti i pericolosi segnali di prevaricazione presenti nella nostra società, di esercitare il pensiero critico, favorire il riconoscimento delle proprie emozioni, prendere coscienza dei diritti di cui si gode. E’ fondamentale abituarsi a seguire le regole, dunque, per creare una società forte e coesa che bandisca l’isolamento delle persone,una falla che ha consentito spesso alle organizzazioni mafiose di entrare nelle maglie.

Parlare di mafia non è mai troppo presto,ci dicono Giuseppe Cassata e Silvia Gissi, visto che le mamme e le figlie della ‘ndrangheta cominciano gia’ durante la fase dell’allattamento a lasciare un imprinting che avrà conseguenze devastanti sui propri figli. Proprio per questo motivo si rende necessaria un’azione che sia non solo di contrasto ai disvalori così precocemente trasmessi, ma di propositività di stimoli positivi ed incentrati sullo spirito di civiltà e collettività.

Ecco l’impegno di Giuseppe Cassata e Silvia Gissi all’interno della scuola, con l’intuizione che sarebbe necessario partire dal “ciuccio” per battere la mafia sul tempo. Tante le domande delle bambine e dei bambini che dimostrano quanto sia possibile cominciare a
coltivare il pensiero critico anche in giovanissima età e che nel loro elaborato hanno pensato anche di intitolare una strada ad Attilio Manca, anch’egli vittima di mafia.

A pochissimi giorni dal 23 maggio, anniversario della strage di Capaci e Giornata della Legalità, il 3^ Circolo “G.D’Annunzio” continua ad offrire momenti di riflessione ed esempi di best practice anche con la sua didattica a distanza. Si parla spesso dell’accresciuto pericolo di infiltrazione mafiosa in questo periodo di crisi economica per via della pandemia, un rischio che consente alla mafia di inserirsi facendo leva sui bisogni in modo attraente e subdolo. Ecco, quindi, l’importanza di essere sempre vigili, di maturare una coscienza critica, un’autonomia di pensiero che faccia imboccare sempre la via giusta, con l’aiuto degli esempi di chi dalla mafia e’ stato ucciso, ma le cui idee continuano ad urlare piu’ forte che mai.

Grande soddisfazione è stata manifestata dal Dirigente Scolastico, Prof.ssa Angela Tannoia, per l’Attestato di Impegno giunto al 3^ Circolo “G.D’Annunzio” dall’Associazione “Peppino Impastato e Adriana Castelli”, un impegno che costituisce al contempo motivo di orgoglio, ma anche un forte senso di responsabilità nel continuare il percorso intrapreso.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano

Notizie del giorno

Omicidio Zanni, la Corte d'Appello conferma le condanne di primo grado. Inammissibile, perché tardivo, l'appello della Procura di Trani Porta a porta in tutta Trani, Amiu pronta a querelare Loconte sui facilitatori. Bottaro: «Il sorteggio parla da solo» VIDEO. Riaprono le palestre: tra paure e nuove organizzazioni la ripresa è lenta Consiglio comunale di Trani, impossibile il voto segreto online: oggi il comandante della Pm raccoglierà le schede a casa dei consiglieri Oggi torna a riunirsi il consiglio comunale di Trani online: Mariangela Scialandrone surrogherà il compianto Mimmo De Laurentis Riparazione delle strade rurali, a Trani un finanziamento del Gal Ponte Lama di 250mila euro Riapertura del mercato settimanale, Montaruli (Casambulanti): «Convocazione urgente del tavolo tecnico comunale» "La giustizia sospesa", venerdì il flash mob degli avvocati in piazza Duomo: «Tutte le attività riaprono ma i tribunali restano indietro» Parco e pista ciclabile di via Falcone, aggiudicazione provvisoria a una ditta di Trani. Barresi: «È la vittoria di tutta la città» Rilancio del turismo, le idee di Domenico Corraro: «Pensare in maniera strategica attingendo ai finanziamenti regionali ed europei» Coronavirus: due soli nuovi casi in Puglia, di cui uno nella Bat, a fronte di oltre 2200 tamponi Comunali, regionali e referendum tutti insieme in un unico giorno: la data potrebbe essere il 20 settembre Pagamento delle pensioni di giugno, si prosegue: eEcco il calendario per non creare assembramenti Le cartoline dal 1898 al 1920: nelle edicole e in libreria il nuovo libro di Rino Mennea in abbinamento editoriale con il Giornale di Trani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «La svolta». Ed in abbinamento editoriale, il libro di Rino Mennea dedicato alla storia delle cartoline Trani, domani sera in Cattedrale la messa Crismale trasmessa in diretta televisiva Solenni festeggiamenti in onore di San Nicola il Pellegrino: il programma delle celebrazioni inizierà il 30 maggio "San Nicola in Rime", al via il quarto concorso di poesia in vernacolo. Opere da inviare entro il 18 luglio Ex area Lapietra, girandola di toponimi: arriva via Di Martino, si sposta via Ronchi e villa Bini diventa parco Petrarota Chiesa piccola e poco ventilata: le celebrazioni della parrocchia di san Giovanni, ogni domenica, si svolgeranno all'aperto Porta a porta in tutta Trani, la distribuzione dei kit inizierà l'8 giugno e i facilitatori ambientali saranno sorteggiati il 3 giugno. Info per candidarsi Porta a porta in tutta Trani, Bottaro: «Il servizio partirà a settembre e tutti sapranno perfettamente come differenziare i rifiuti» Porta a porta in tutta Trani, dopo il virus anche le cause: la ditta che non ha vinto la gara per le attrezzature ricorre al Consiglio di Stato e chiede un maxi risarcimento Porta a porta in tutta Trani, Loconte (Trani Governa) sui facilitatori Amiu: «Ci sarebbero già i nominativi» Ordine dei commercialisti di Trani contro le parole di Roberto Saviano: «Serve rispetto per la nostra professione» Gli psicologi di Puglia scrivono al governatore Emiliano: «Non sottovalutiamo i problemi legati all'emergenza. Ecco le nostre proposte» Sanità, Santorsola chiede il potenziamento del presidio territoriale di Trani: «Ottimizzazione dell'offerta deve essere un obiettivo comune» Coronavirus, Bat ancora senza casi ma a Trani una donna passa dall'isolamento domiciliare all'ospedale. C'è anche un guarito Sorpreso a Bisceglie con 3 chili di marijuana, arrestato un 26enne dai poliziotti del commissariato di Trani Lotta alla mafia, dal Palazzo di città di Trani pende striscione per ricordare Falcone. I precedenti per marcia della legalità e curdi Fase 2, troppi assembramenti: arriva il bando per 60mila assistenti civici. Intanto, a Trani week-end da "liberi tutti" Trani, nel primo weekend del «tutti aperti» vincono inciviltà e degrado. Amiu costretta agli straordinari per ridare decoro alla città Trani, la villa comunale si difende: nella serata della riapertura più gente che al mattino, ma situazione sotto controllo Trani, una Pisa in miniatura: in villa comunale è pendente la torre con tutto lo scivolo. Le preoccupazioni di un genitore, la replica dell'assessore Regione Puglia: da oggi riaprono palestre, luna park e centri per corsi privati Carolina Morace e l'esperienza a Trani: «Società modello, è la vittoria che ricordo con maggiore affetto» Isola ecologica, da oggi ritornano gli orari vigenti prima dell'emergenza
PUBBLICITA' Woodcenter