Nuovi parchi a Trani, in quello di via delle Tufare ci sarà la Madonna degli scout

Ci sarà anche la statua della Madonna degli scout fra i motivi di attrazione del parco di via delle Tufare, in corso di realizzazione lungo l'omonima via nel quartiere Sant'Angelo. Lo ha deliberato la giunta comunale, approvando la donazione libera e gratuita di questa struttura architettonica, con alla sommità una statua raffigurante la Vergine degli scout, da parte dell'Associazione guide e scout cattolici italiani - Gruppo Trani 2.

Si tratta, in particolare, di due blocchi in pietra di Trani entrambi debitamente ancorati fra loro, tramite un anima in acciaio zincato, alla cui sommità verrà posizionata la statua della Madonna degli scout. L'opera sarà iscritta nell'apposito registro inventario dei beni artistici di proprietà del Comune di Trani.

La proposta è strettamente collegata alla storica attività del Gruppo scout Trani 2 in quel quartiere, e che ha il cuore pulsante nella parrocchia Santa Maria delle Grazie, confinante con il parco che verrà.

«L'amministrazione comunale di Trani ha, tra i propri obiettivi – si legge nel provvedimento -, la volontà di dare forza allo sviluppo di un processo culturale e turistico della realtà locale, che si manifesta anche attraverso la valorizzazione di tutto quanto possa essere fonte d'ispirazione artistica di vario genere, pittorica, scultorea e letteraria e di quant'altro possa contribuire alla sviluppo culturale del nostro territorio».

Gli scout avevano manifestato al Comune la volontà di donare la statua alla città lo scorso 3 febbraio, precisando che la statua e i due basamenti in pietra di Trani saranno collocati a spese della stessa associazione, con il supporto economico di privati.

«L’idea progettuale – dà atto l’esecutivo - nasce dall’essenzialità dei materiali e del progetto architettonico, la stessa essenzialità che caratterizza l’”essere scout”».

Da qui l’idea di «pietra su pietra», a devozione della Madonna degli scout, che viene invocata ogni qualvolta chi ci si mette in cammino per raggiungere una vetta.

L'accettazione da parte del Comune di Trani della donazione della statua può essere, anche, l'anticamera ad un ulteriore passaggio che il presidente del comitato di quartiere Sant'Angelo, Leo Amoruso, ha proposto con riferimento alle possibili intitolazioni dei tre nuovi parchi da realizzarsi in quella zona, insieme con altrettante strade ancora senza un toponimo: il parco di via delle Tufare si chiamerebbe parco Madonna degli scout; il parco di via Grecia parco monsignor Nicola Altobello, fondatore della chiesa della Madonna dell’apparizione; il parco scuola guida di via Andria parco monsignor Tommaso Palmieri.

Le 3 strade denominarsi, con le rispettive proposte di intitolazione, sono le seguenti: 123ma, all’ingegner Vincenzo Calace; 124ma, al prefetto Gennaro Minervini; 125ma, all’olimpionico della scherma Saverio Ragno.

Le proposte nascono da un voto elettronico attraverso la pagina Facebook del comitato di quartiere, al quale hanno partecipato 1150 cittadini che hanno espresso 6700 preferenze.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Incos

Notizie del giorno

Sorpreso a Bisceglie con 3 chili di marijuana, arrestato un 26enne dai poliziotti del commissariato di Trani Fase 2, troppi assembramenti: arriva il bando per 60mila assistenti civici. Intanto, a Trani week-end da "liberi tutti" Trani, nel primo weekend del «tutti aperti» vincono inciviltà e degrado. Amiu costretta agli straordinari per ridare decoro alla città Trani, la villa comunale si difende: nella serata della riapertura più gente che al mattino, ma situazione sotto controllo Trani, una Pisa in miniatura: in villa comunale è pendente la torre con tutto lo scivolo. Le preoccupazioni di un genitore, la replica dell'assessore Regione Puglia: da oggi riaprono palestre, luna park e centri per corsi privati Lotta alla mafia, dal Palazzo di città di Trani pende striscione per ricordare Falcone. I precedenti per marcia della legalità e curdi Carolina Morace e l'esperienza a Trani: «Società modello, è la vittoria che ricordo con maggiore affetto» Mercoledì torna a riunirsi il consiglio comunale online: Mariangela Scialandrone surrogherà il compianto Mimmo De Laurentis Solenni festeggiamenti in onore di San Nicola il Pellegrino: il programma delle celebrazioni "San Nicola in Rime", al via il quarto concorso di poesia in vernacolo. Opere da inviare entro il 18 luglio Isola ecologica, da oggi ritornano gli orari vigenti prima dell'emergenza Le cartoline dal 1898 al 1920: nelle edicole e in libreria il nuovo libro di Rino Mennea in abbinamento editoriale con il Giornale di Trani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «La svolta». Ed in abbinamento editoriale, il libro di Rino Mennea dedicato alla storia delle cartoline Coronavirus, oggi 11 positivi in Puglia e nessuno nella Bat. Un decesso nella nostra provincia I gestori dei locali della Bat fanno chiarezza sugli assembramenti esterni: «Non puniteci per colpe che non abbiamo» Assembramenti in largo Goldoni, la replica di un residente: «Troppe falsità, quei ragazzi stavano solo giocando a calcio dopo due mesi di reclusione in casa» Il Coronavirus ferma gli spettacoli dal vivo, ma non la creatività dei musicisti: ecco come gli Abc Positive hanno vissuto il lockdown Centro Storico, "Trani Vera" chiede la riapertura di via D'Angiò Coronavirus, in Puglia 9 casi e nella Bat -1 grazie alla cancellazione di un positivo dal database Trani, riaperta la villa comunale: poca affluenza e lamentele sulla pulizia di parco giochi e panchine Trani, notte da incubo in largo Goldoni fra assembramenti, molestie e danneggiamenti. E, dopo il passaggio della Polizia, i ragazzini ritornano e rincarano la dose Controlli anti assembramenti, l'Esercito è arrivato anche a Trani: tre unità dalle 13 all'1, sette giorni su sette Trani, sui controlli anti assembramenti parla il titolare di una gelateria: «Noi rispettiamo le regole ma non possiamo vigilare i clienti. Se andiamo avanti così, chiudiamo tutti» Fase 2 e spiagge: da lunedì riaprono quelle libere e dal 1mo giugno i lidi. Emiliano: «Sarà l'estate della sicurezza condivisa» Villa aperta ai soggetti con autismo durante la fase 1: l'associazione Contesto dona targhe a sindaco e presidente del consiglio di Trani Contrasto della criminalità rurale, le guardie campestri supporteranno le attività delle forze di polizia Trani capitale della cultura 2022: riaperti i termini per le proposte progettuali. L'invio del dossier di candidatura entro il 31 luglio Assembramenti a Trani, aumentano i controlli: nel mirino, soprattutto, la movida Controlli anti-assembramento nella Bat: polizia di stato e altre forze dell'ordine insieme all'esercito nelle zone della movida
PUBBLICITA' Scarpa Piscine