Un anno dalla nascita dell'associazione "Divine del sud", oggi festa a Palazzo San Giorgio per celebrare tutte le donne dal vissuto difficile

Ad un anno di distanza dalla nascita dell’associazione culturale e benefica “Divine Del Sud” presieduta dalla giornalista  di Telenorba, la lucana Francesca Rodolfo, si terrà una grande festa per celebrare tutte le donne dal vissuto difficile che durante 365 di incontri, serate e convegni, sono state incoronate “divine”.

L’appuntamento è fissato per domenica 15 settembre, nella prestigiosa cornice di Palazzo San Giorgio a Trani, con tanto di buffet-degustazioni di prodotti tipici pugliesi e torta. «Sarà una serata magica, arricchita da una sfilata  super fashion tra arte e bellezza - ha spiegato Francesca Rodolfo -. Il valore aggiunto della serata, le ospiti d’onore, saranno tutte le donne della Puglia solidale che in un anno hanno preso parte agli eventi di Divine: dalle donne in carrozzina, alle straniere per l’integrazione, dalle donne oncologiche alle persone con sindrome di down, i ragazzi dell’orfanotrofio di Trani, le donne vittime di violenza (che vi prenderanno parte con una maschera per non essere rese riconoscibili), mamme coraggio come la signora di Corato che ha fatto arrestare il figlio latitante, donne che hanno raccontato, nei libri, soprusi nei confronti dei bambini e, infine, le donne curvy, che la società accetta ma che purtroppo ancora disdegna e alle quali preferisce comunque le donne filiformi».

Durante la serata interverranno il dottor Pino Tulipani, garante diritti persone con disabilità della Regione Puglia e il dottor Domenico Meleleo, docente di nutrizione pediatrica e sportiva, professionista del settore, che parlerà dell’importanza della sana e giusta alimentazione, per il benessere fisico e psicologico, sin dalla tenera età. 


«Basta insomma con gli stereotipi che ci propinano sui social e in tv che spesso generano donne infelici e incapaci di accettarsi. Tutte le donne sono belle, ognuna nella propria caratteristica, nella sua diversità», il messaggio che la bridal stylist Sabrina Altamura vuole lanciare dal palco della splendida location, con una sfilata che presenta la moda autunno/inverno, con i maggiori brand del nostro territorio. La serata ospiterà una performance di danza contemporanea intitolata “De Gustibus” nata da un ‘idea di Daniela Raffaele, in arte Clitorosso, ispirata all’abito realizzato per l’occasione da Shirubiatelier.

La performance è in collaborazione con l’Ateneo della Danza di Ruvo di Puglia, Gina Equipe, Loredana Maselli e il Ph Simone Sanchioni. «Obiettivo sociale - ha spiegato Daniela Raffaele - è quello di trasmettere attraverso l’arte, inscenando dei Tableaux Vivants, la bellezza femminile in tutte le sue forme. Utilizzando utensili da cucina trasformati in opere d’arte vedremo “Amazzoni della Convivialita’“che con coperchi per pentole, mestoli e forchettoni un una veste completamente nuova, danzeranno a supporto e a difesa del buon cibo e del piacere di mangiare».

Gli artisti partecipanti sono: Annamaria Suppa, Antonia Bufi, Grazia Palumbo, Silvia Ramacciotti, Magda Milano, Laura Scaringi, Patrizia D'Orazio, Clitorosso, Giuseppe Riccardi, Angela Catalano, Michela Pizzo, Raffaella Torelli, Fidelia Catalano, Umberto Zucaro, Alice Di Nanna, Federica Claudia Soldani. Testo critico in catalogo, con il supporto del centro stampa Terlizzi, a cura della storica dell'arte scrittrice e saggista Carmen De Stasio. L’evento di “Divine del Sud” è patrocinato dalla provincia Bat, in collaborazione con l’Associazione Cuochi Baresi - presidente Chef  Cav. Franco Lanza - FCI (Federazione Cuochi d'Italia) Presidente Chef Salvatore Turturo e Clitorosso art gallery di Daniela Raffaele.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Ufficio 2000

Notizie del giorno

È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Buona scuola» Dialoghi di Trani, il Premio Megamark va ad Eleonora Marangoni con il romanzo «Lux» Dialoghi di Trani, stasera in Cattedrale il concerto di Ramin Bahrami. Il programma della penultima giornata Partito democratico, il segretario nazionale Zingaretti incontra i sindaci. Tra loro anche Amedeo Bottaro Mepa e agenzie interinali, Barresi (Iic): «Sistemi drogati, a Trani basta un accorgimento tecnico e il gioco è fatto» Cinema Impero, la programmazione della settimana Santo Graal, altro weekend coi fiocchi: domani tributo a Dalla e Daniele Puliamo il mondo, il circolo di Trani di Legambiente oggi in azione sul lungomare e domani a villa Bini Tre giorni di street soccer organizzati dalla chiesa Pienovangelo di via Superga. Ultimo appuntamento, oggi Archivio di Stato di Trani, oggi l'inaugurazione della mostra "La storia dell’acqua nel territorio di Trani 1865-1931" Arsensum, oggi e domani una mostra in piazza Sacra regia udienza Settembre, mese mondiale dell'Alzheimer: oggi screening gratuito a villa Nappi Prosegue, nello chalet della villa comunale di Trani, la mostra di Norberto Iera Ricominciano le attività del circolo Dino Risi. Si riparte dalla nuova collaborazione con i Dialoghi di Trani Consiglio comunale, martedì la prima convocazione. Sette i punti all'ordine del giorno Villa Seggettaro sta per riaprire: Trani soccorso la presenterà alla città il 28 e 29 settembre Regione Puglia, libri scolastici gratuiti e semigratuiti: domande entro il 23 ottobre Trani, impatto bus-auto all'incrocio di Colonna: due feriti, vettura distrutta e semaforo abbattuto A Trani tre nuovi varchi elettronici: partiti i lavori per l'installazione del primo. Ecco dove sorgeranno I Dialoghi di Trani, terza giornata su tecnologia e comunicazione con Massimo Bray. E l'approfondimento sulle storie di sei jahidisti italiani Sistema Trani, rigettate tutte le richieste delle difese e fissate le prossime tre udienze Tassazione delle piccole e medie imprese, Trani è la città più virtuosa della Bat. La Cna: «E si può fare anche meglio» Contributi per il miglioramento sismico di edifici privati, domande entro il 27 settembre Da ottobre a Trani la scuola di recitazione di Pierluigi Corallo Opere pubbliche, il Comune di Trani pone le scuole in testa alle nuove priorità del 2019: l'allargamento di due strettoie slitta agli ultimi due posti Scuola De Amicis di Trani, da quest'anno tutta la primaria sotto lo stesso tetto: ricavate quattro nuove aule con lavori per 50mila euro
PUBBLICITA' Ufficio 2000