Oggi open day del liceo "Vecchi" di Trani

Il liceo scientifico “Vecchi”conferma la propria offerta formativa e rilancia, innovandosi percorrendo nuovi sentieri pedagogici e didattici, cioè il liceo matematico e la curvatura biomedica. Tali due opzioni didattiche saranno ufficialmente presentate domenica 20 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, dal dirigente scolastico, Angela Tannoia, nell’ambito dell’open day del Vecchi.

Il liceo matematico nasce da una sperimentazione promossa dal gruppo di ricerca di Didattica della Matematica del Dipartimento di Matematica dell'Università di Salerno. Esso fonda le sue radici dottrinali sulle idee filosofiche postmoderne in didattica della matematica.  La matematica, quindi, come collante culturale nell’insegnamento.  Parte del programma educativo è riconducibile alla teoria della complessità di E. Morin, che ben si coniuga con il panorama didattico attuale della scuola delle competenze. Esso si articola in percorsi di approfondimento rispetto ai normali corsi scolastici, tesi ad ampliare la formazione dell’allievo e finalizzati a svilupparne le capacità critiche e l’attitudine alla ricerca scientifica. L’idea di fondo non è certamente quella di “aggiungere” qualche ora in più di matematica o fisica al corso di studi: si tratta, invece, di un progetto educativo che si pone l’obiettivo di rispondere alle esigenze di una società complessa in cui la scienza e la tecnologia assumono un ruolo fondamentale ma si confrontano col sapere umanistico.

Il Vecchi ha avviato, in tal senso, una collaborazione con le università pugliesi che garantirà l’interazione con il mondo accademico sia nel supporto ai docenti sia nell’utilizzo delle metodologie didattiche più innovative. Il percorso sarà altresì valido per l’alternanza scuola-lavoro e offrirà la possibilità di acquisire crediti universitari nelle facoltà scientifiche degli Atenei pugliesi. Prevede, altresì, relazioni col mondo della Ricerca scientifica (Cern di Ginevra – Infn).

La curvatura biomedica nasce da un accordo tra il liceo Vecchi e l’Ordine dei medici della Bat, nella persona del suo presidente pro tempore, Benedetto Del Vecchio, inserendosi naturalmente in una sperimentazione didattica nazionale promossa dal Miur.

Il percorso è rivolto agli studenti che manifestano interesse verso lo studio della medicina e delle professioni sanitario-infermieristiche. Gli alunni, seguiti sia dai docenti di scienze che dal personale medico, dal terzo anno in poi avranno la possibilità d’incrementare le loro competenze in tale ambito grazie a un monte ore integrativo svolto in modalità lezione-laboratorio, con esperienze sul campo.

L’opzione formativa è trasversale: tutti gli alunni iscritti a qualsiasi indirizzo/opzione potranno accedervi. Anche per questo percorso formativo le ore integrative di approfondimento saranno utili ai fini dell’alternanza scuola-lavoro e dei crediti universitari nelle facoltà scientifiche degli Atenei pugliesi.

Le due opzioni didattiche saranno inoltre approfondite, con laboratori, reading, spettacoli, installazioni, mostre, conferenze, video, durante la seconda edizione della “Settimana della cultura scientifica e tecnologica”, che si terrà presso il Vecchi dal 21 al 26 gennaio 2019.

Il dirigente – Angela Tannoia

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Incos

Notizie del giorno

Trani schiava dello spray: dopo la cattedrale, San Toma Scritte sulla cattedrale di Trani, l'arcivescovo D'Ascenzo: «Troppo qualunquismo verso i beni culturali, ma ringrazio chi già si sta adoperando per ripulirla» Scritte sulla cattedrale di Trani, da Barletta la Barsa si propone per ripulirla gratis Anziana cade in acqua nel porto di Trani: un concorso di soccorritori le salva la vita Difesa del Pronto soccorso, domattina manifestazione davanti alla villa di Trani. Ci saranno anche Bottaro e Santorsola Tetto in amianto dell’ex Supercinema di Trani, presentato progetto per la rimozione Amministrazione di Trani, Uva (Associazione Buongoverno): «Solo annunci, niente di concreto» Trani, pubblicato il bando per il festival “Il giullare”. Candidature fino al 19 maggio Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Oggi, a Trani, presentazione del libro di poesie di Silvana Kühtz, “Manuale di fisica ostica” “InPuglia365”: alla Fondazione Seca di Trani un fine settimana ricco di iniziative Parrocchia Angeli Custodi di Trani, stasera la ventesima edizione del festival "Don Bosco" Domani al Polo museale di Trani l'evento “Fashion family” Trani, test importante contro Altamura. La gara sarà trasmessa in televisione San Marco Argentano-Trani: obiettivo, vincere per «rivedere» la salvezza Fortitudo seconda e Juve Trani quarta? Sembra quasi certo, e allora potrebbe essere un derby senza pensieri Bisceglie-Trani vale una stagione: questo sabato quasi una finale "Venerdì a teatro" all'Impero di Trani, nuovo appuntamento venerdì prossimo con "Napoli milionaria" Santo Graal di Trani, domani "Il ballo del Mattoni" Teatro a Trani, mercoledì 20 febbraio Bianca Nappi con “La sua grande occasione” Sabato 23 febbraio al Dino Risi di Trani "Francesco Greco Ensemble". Biglietti già disponibili È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Off» San Valentino senza freni: per far colpo sull'altra metà, deturpa la Cattedrale di Trani Sistema Trani, i legali di De Feudis e Ruggiero chiedono il proscioglimento: «Accuse spropositate e già in parte decadute» Ex ospedale di Trani e pronto soccorso, i chiarimenti del consigliere regionale Santorsola Emiliano riduce l'ecotassa in Puglia e Laurora tira un sospiro di solievo per Trani: «Risparmieremo 5 euro per tonnellata e la Tari non aumenterà» Crisi olivicola, il Comune di Trani scrive al Ministero delle politiche agricole. Se ne discuterà anche nel prossimo consiglio comunale Crisi olivicola, anche la Regione Puglia al fianco degli agricoltori Giornata di raccolta del farmaco, nella province di Bari e Barletta-Andria-Trani raccolti 12.222 medicinali Esce “Overbooking”, il secondo album del rapper di Trani Gio Fal. Disco prodotto dal dj Krispino
PUBBLICITA' Ufficio 2000