Castello di Trani e altri siti della Puglia, il personale dei luoghi della cultura del Polo museale è in stato di agitazione

Il personale dei luoghi della cultura del Polo museale della Puglia è in stato di agitazione. Lo fanno sapere le organizzazioni sindacali Fp Cgil Mibac Puglia (Matteo Scagliarini), Cisl Fp Mibac (Valentina Di Stefano) e Uil Pa Mibac Puglia (Patrizia Festa).

«Abbiamo evidenziato l'insostenibile situazione che vivono tutti i luoghi della cultura pugliese a causa dei problemi logistico - strutturali e soprattutto per la carenza di personale che dappertutto è al di sotto dei minimi funzionali. Queste problematiche hanno un grande impatto sul rischio antropico, per questo abbiamo indetto lo stato di agitazione del personale dei luoghi della cultura afferenti il Polo museale della Puglia chiedendo l’immediato avvio del confronto» scrivono i tre rappresentanti sindacali, che hanno indirizzato la lettera al Direttore del Polo museale della Puglia, alla direzione generale dei musei e anche al Ministero della cultura.

I sindacati denunciano che «non è stata data alcuna informazione circa possibili soluzioni» e citano anche il Castello di Trani, «in grave difficoltà» (come avevamo scritto).

«In conclusione, chiediamo se siano in corso provvedimenti che, sia pure temporanei, mirino  a risolvere una situazione che sta degenerando. Riteniamo ormai inutile e stucchevole una discussione che prende atto della situazione che abbiamo brevemente descritto in tutta la sia gravità. Sollecitiamo invece un confronto su ipotesi che abbiano un minimo di concretezza».

Scagliarini, Di Stefano e Festa chiedono l’intervento del ministro Bonisoli.

Questa mattina, dalle 9:30 e fino alle 11:30, saranno organizzate assemblee sindacali in tutti i luoghi della cultura del Polo museale della Puglia. In ciascuna sede sarà predisposta tempestivamente la chiusura temporanea al pubblico nel giorno e nella fascia oraria sopra indicata.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Viso Amianto

Notizie del giorno

Trani, iniziati i lavori al lungomare Mongelli Stabilizzazioni dei precari della Asl Bt, domani a Trani anche Michele Emiliano Addio Maria Antonietta Cerniglia, il cordoglio dell'arcivescovo di Trani, Mons. D'Ascenzo Refezione scolastica a Trani, Forza Italia: «Non si tolga il pasto ai figli dei morosi» Ufficio tecnico di Trani, un solo dirigente ma due capi servizio: avviata la selezione interna Arpa Puglia conferma: «Mare pulito, ma il vero nemico è la plastica». L'incontro alla Lega navale di Trani Mare e plastica, l'allarme di Legambiente Trani: «Ogni nostro gesto, prima o poi, ci si ritorcerà contro» Mare e plastica, a Trani fanno meno paura: «Il segreto? La collaborazione fra Comune e associazioni» È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Ieri e oggi» Bisceglie frena e Trani, che vince in rimonta a Cutrofiano, si lancia all'inseguimento di Barletta La Trani del basket vola: Fortitudo sbanca Rutigliano, Juve timbra il cartellino con Altamura Alla capolista basta un gol: Casarano-Trani 1-0 L'Apulia rompe il ghiaccio: 3-1 al San Marco Argentano e, adesso, ne ha tre alle spalle Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, giovedì prossimo serata jazz Domani, nella chiesa "Pieno vangelo" di Trani, proiezione del film "La croce" "Lo sport per tutti": incontro domani nella biblioteca di Trani Domenica la "Giornata mondiale dei poveri": eventi a Trani a partire da venerdì, per il 25esimo anno di attività della Caritas Al Dino Risi di Trani sabato e domenica prossimi lo spettacolo teatrale “La santa sulla scopa” Autismo: domenica a Trani dibattito con il Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Puglia A Trani, il 20 novembre, incontri con il giornalista Rai Renato Piccoli Bonificato il rudere, La vela può rinascere: nuova opportunità per il lungomare di Trani? Trani, rinasce La vela: quei dieci, lunghissimi anni di stop dopo la demolizione Trani, rinasce La vela: decisiva la rinuncia della Regione al contenzioso legale Differenziata a Trani nuovamente in crescita a settembre. E cala la quantità di rifiuti prodotti Ma quanta plastica sul litorale di Trani. E Legambiente e compagni sono solo a metà dell'opera: si conclude oggi "Clean sea life"
PUBBLICITA' Ottica Mazzone