Processo agli estorsori, a Trani chiesti oltre 6 anni di reclusione per Presta e Regano

Il sostituto procuratore della Repubblica presso la Direzione distrettuale antimafia, Giuseppe Maralfa, ha chiesto una condanna di 6 anni e 3 mesi di reclusione, per Armando Presta, e 6 anni e 8 mesi, per Michele Regano.

Le richieste sono arrivate nel corso del rito abbreviato in corso di svolgimento a Trani, in merito alle estorsioni tentate e/o consumate dai due imputati nell'ambito del procedimento che riguarda il sodalizio capeggiato da pluripregiudicato Vito Corda.

Le posizioni di Presta e Regano erano state stralciate dal rito abbreviato, in corso di svolgimento a Bari per altri sette imputati, ed oggi il pubblico ministero, che è lo stesso del giudizio in corso nel capoluogo, ha pronunciato la prevista requisitoria.

Nell'udienza, a quel punto, c'è stato tempo per il solo difensore di Presta, Giangregorio De Pascalis, che ha chiesto l'assoluzione per il suo assistito per non avere commesso il fatto.

I difensori di Michele Regano, Claudio Papagno e Francesco Di Marzio, lo faranno nell'udienza fissata il prossimo 18 settembre, chiedendo anche per il loro assistito l'assoluzione soprattutto in considerazione del fatto, che per il venire meno delle esigenze cautelari, Regano da qualche giorno è libero.

Al tribunale di Trani prosegue anche, separatamente, il giudizio ordinario per un altro dei componenti la banda degli estorsori, Domenico Pignataro. A Bari, invece, già fissate le prossime date dopo il secondo pentimento, quello di Pasquale Pignataro, che ha parlato nei giorni scorsi.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

Rapporti con il Pd di Trani, Bottaro precisa: «Ottimi con il segretario, difficili con il gruppo consiliare» Trani, dopo il finanziamento, a villa Telesio arriverà l’illuminazione gratis. La dona Amet Trani, illuminazione a villa Telesio: la polemica di Lima Villa Telesio a Trani, Barresi: «Il sindaco loda l'illuminazione, ma ha perso dei finanziamenti» Lungomare di Trani, partiti i lavori sulla piazzetta fra via Rovigno e via Parenzo: spesa, 10mila euro Trani, per una villa che si riqualifica ce n’è una che è discarica: villa Bini Trani, al posto dell'Agenzia delle dogane l'Ufficio per il gratuito patrocinio Tari a Trani, richieste di agevolazioni ed esenzioni fino al 28 febbraio. Tutte le info Diocesi di Trani, ecco il Collegio dei consultori e il Gruppo di lavoro per lo studio del libro sinodale Vuoi diventare mentore di atleti disabili? Oggi incontro a palazzo Beltrani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Ancora appuntamenti di rilievo per AdMaiora Trani: domani, a Roma, Beppe Convertini presenta il suo nuovo libro Teatro a Trani, arriva il “Venerdì a teatro”: primo appuntamento, venerdì prossimo, con "Tre preti per una besciamella" Santo Graal di Trani, domani sera si gioca al «Cervellone» Il Partito democratico di Trani verso il congresso: sabato prossimo, chiusura del tesseramento e convenzione cittadina Festa di san Sebastiano, celebrazioni a Trani domenica prossima Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì 25 gennaio con Ron "Trani sul filo", domenica prossima a palazzo Beltrani lo spettacolo "Charlot in primo piano" Il vescovo di Trani nell'anniversario dell'ordinazione: «Non basta vivere civilmente se ci si chiude nell'egoismo» Trani 2020, Bottaro vorrebbe ricandidarsi ma scarica il Pd: «Partito debole e in crisi, io costretto a confrontarmi con 12 consiglieri» Barresi al sindaco di Trani: «Pensa solo alla sua ricandidatura, mentre la città è in stato di degrado» Dopo il nuovo boom di ascolti, da oggi in libreria i volumi su La compagnia del Cigno. C'è anche quello dedicato alla ragazza di Trani Escalation di molestie contro vittima e familiari: dopo undici denunce, arrestato stalker di Trani «Associazione per delinquere e corruzione», la Procura di Lecce fa arrestare due ex magistrati di Trani: Antonio Savasta e Michele Nardi Fitto casa a Trani, il Comune anticiperà i fondi per la premialità: i tempi di pagamento si ridurranno Varchi elettronici a Trani, ne arrivano altri tre in via Mario Pagano e dintorni: spesa, 52mila euro
PUBBLICITA' Progetto Udito