Passaggio a livello, Trani a capo: «Un ex assessore ai lavori pubblici presentò un progetto diverso dall'originale. A che titolo?»

Oggi l’amministrazione incontrerà i residenti del quartiere Stadio. Il nostro auspicio è che lo faccia per comunicare i tempi di realizzazione del sottopasso veicolare e pedonale di via De Robertis. Il sindaco dovrebbe aver compreso che tutto ciò che gli avevano raccontato a proposito di un quartiere desideroso di veder realizzato un bel muro di cemento all’altezza del passaggio a livello, a fronte di un sottopasso pedonale in via Verdi era una grande balla.

Non ci sono ragioni che possano indurre ad accantonare un progetto ormai approvato da tutti, tanto da aver indotto il Comune a chiedere un mutuo, che i cittadini di Trani stanno regolarmente pagando.

Si tratta di un’opera strategica per l’intera città, che va realizzata nel più breve tempo possibile. E all’incontro in programma a Villa Guastamacchia ci piacerebbe sentire una quantificazione di questo tempo e non altre assurdità.

Anzi, in verità un’altra cosa vorremmo ascoltarla. Vorremmo, infatti, che il sindaco desse una spiegazione su una storia che abbiamo appreso di recente.

Ci dicono che nello stesso luogo, a Villa Guastamacchia, qualche tempo fa un suo ex assessore ai lavori pubblici illustrò un progetto relativo al fantasioso sottopasso di via Verdi. Un progetto vero, con tanto di tavole. Ecco, vorremmo che il sindaco spiegasse chi ha realizzato quel progetto, sulla base di quale atto amministrativo e con quali fondi. È inquietante sapere che pubblici amministratori si presentino in una riunione pubblica con dei progetti diversi da quelli ufficiali. Se questo progetto è stato realizzato dall’ufficio tecnico comunale ci si dica sulla base di quale mandato. Se invece, come crediamo, questo progetto è stato realizzato da un tecnico esterno, pretendiamo di sapere a che titolo l’abbia fatto.

Fino a qualche tempo fa sul cambio di programma relativo al sottopasso di via De Robertis pensavamo si trattasse semplicemente di miopia politica. Ora cominciamo a credere che sotto sotto ci sia altro.

Speriamo di essere smentiti dall’annuncio di un imminenti avvio dei lavori da parte del sindaco Bottaro, a cui ricordiamo che il sottopasso veicolare e pedonale di via De Robertis è l’unica strada percorribile per evitare la ghettizzazione del quartiere, che con un muro come quello di via Andria rischia l’isolamento totale, oltre che la chiusura delle attività commerciali, che non rappresenterebbe solo un danno per l’economia e l’occupazione, ma anche per la stessa sicurezza del quartiere.

Antonio Procacci, Aldo Procacci, Maria Grazia Cinquepalmi – Trani a capo

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Ufficio 2000

Notizie del giorno

San Valentino senza freni: per far colpo sull'altra metà, deturpa la Cattedrale di Trani Vigor Trani, test importante contro la Fortis Altamura. La gara verrà trasmessa in TV San Marco Argentano-Trani: obiettivo, vincere per «rivedere» la salvezza Fortitudo seconda e Juve Trani quarta? Sembra quasi certo, e allora potrebbe essere un derby senza pensieri Bisceglie-Trani vale una stagione: questo sabato quasi una finale Geda Volley Trani, il punto sui campionati Sistema Trani, i legali di De Feudis e Ruggiero chiedono il proscioglimento: «Accuse spropositate e già in parte decadute» Ex ospedale di Trani e pronto soccorso, i chiarimenti del consigliere regionale Santorsola Emiliano riduce l'ecotassa in Puglia e Laurora tira un sospiro di solievo per Trani: «Risparmieremo 5 euro per tonnellata e la Tari non aumenterà» Crisi olivicola, il Comune di Trani scrive al Ministero delle politiche agricole. Se ne discuterà anche nel prossimo consiglio comunale Crisi olivicola, anche la Regione Puglia al fianco degli agricoltori Giornata di raccolta del farmaco, nella province di Bari e Barletta-Andria-Trani raccolti 12.222 medicinali Esce “Overbooking”, il secondo album del rapper di Trani Gio Fal. Disco prodotto dal dj Krispino "Metti un libro a teatro": in scena oggi, a Trani, "Ulisse ed io" Santo Graal di Trani, questa sera tributo ai Subsonica Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana “InPuglia365”: alla Fondazione Seca di Trani un fine settimana ricco di iniziative Domenica prossima al Polo museale di Trani l'evento “Fashion family” "Venerdì a teatro" all'Impero di Trani, nuovo appuntamento il 22 febbraio con "Napoli milionaria" Oggi, a Trani, presentazione del libro "Pan, racconto di una vita" Oggi, a Trani, presentazione della legge contro lo spreco alimentare Oggi, a Trani, la presentazione del libro di Alessandra Macchitella, "Santa" Domani, a Trani, presentazione del libro di poesie di Silvana Kühtz, “Manuale di fisica ostica” È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Off» AGGIORNATO. Incidente fra Trani centro e sud: tre auto coinvolte ma feriti lievi. Traffico bloccato San Valentino, il Trani femminile lo dedica al prossimo: ripristinato il bagno per diversamente abili dello stadio comunale Donazione degli organi a Trani, dal 14 febbraio 2017 ad oggi i donatori sono 152 San Valentino, la poesia di Franco Pagano in dialetto tranese Strade di Trani, dopo le piogge è emergenza in via Sant'Angelo Di Maio resta procuratore di Trani: il Csm lo conferma a maggioranza Trani, approvato il Piano di prevenzione della corruzione. Osservazioni entro il 28 febbraio Servizio di spedizione della corrispondenza del Comune di Trani, indetto bando biennale Rete ferroviaria italiana, arriva l’app per disabili che scelgono di viaggiare in treno Cardioprotezione a Trani, la Polizia locale avrà tre defibrillatori Raccolta differenziata in alcune strade di Trani, martedì prossimo incontro informativo al Comune
PUBBLICITA' Avicola Colangelo