Mercoledì delle Ceneri, l'arcivescovo di Trani celebra in cattedrale ed indica la strada della Quaresima: «Puntiamo sull'essenziale, che è Gesù»

«Il Vangelo di questo giorno particolare fa riferimento a preghiera, elemosina e digiuno. Il cammino verso la Pasqua ci aiuta a recuperare e puntare sull’essenziale, che per noi è la persona di Gesù». Sono questi, secondo monsignor Leonardo D'Ascenzo, i fondamenti della Quaresima che si apre oggi, 14 febbraio, con il mercoledì «delle Ceneri». L'arcivescovo presiederà la santa messa odierna e vivrà la sua prima Quaresima nella comunità diocesana di Trani, di cui, dallo scorso 27 gennaio è ufficialmente alla guida.


Dei temi di questo fondamentale e stimolante periodo dell'anno liturgico monsignor D'Ascenzo ha parlato domenica scorsa, a margine della messa celebrata nella sala conferenze dell'ospedale San Nicola Pellegrino, trasformato per l'occasione in aula liturgica in occasione della Giornata mondiale del malato.


L'arcivescovo ha anche sgombrato il campo dai facili equivoci legati alla singolare coincidenza fra il mercoledì delle Ceneri e la festa di San Valentino: «Si tratta di un giorno dedicato all'amore - spiega monsignor D'Ascenzo -. San Valentino è un santo della Chiesa di Dio e, pertanto, è la figura carismatica non solo delle persone innamorate fra loro, ma di quelle, appunto, innamorata del prossimo. Quindi, la coincidenza fra un giorno penitenziale come il mercoledì delle Ceneri ed un giorno dedicato all'amore, come San Valentino, possiamo inquadrarla nello spirito dell'offrirsi all'altro, che è lo spirito di ogni cristiano».


E questa sera, appunto, Monsignor D'Ascenzo, alle 20.30 nella basilica cattedrale, presiederà la messa del mercoledì delle Ceneri. È il giorno che, oltre ad aprire la Quaresima, è dichiaratamente di digiuno e astinenza dalle carni, astensione che la Chiesa richiede per tutti i venerdì dell’anno ma che, negli ultimi decenni, si è ridotta ai soli venerdì di Quaresima. L’altro giorno di digiuno e astinenza è previsto il Venerdì santo.


La celebrazione delle Ceneri nasce a motivo della celebrazione pubblica della penitenza: infatti, costituiva il rito che dava inizio al cammino di penitenza dei fedeli, che sarebbero stati assolti dai loro peccati la mattina del Giovedì santo. Dal punto di vista liturgico, le ceneri possono essere imposte in tutte le celebrazioni eucaristiche del mercoledì ma, avvertono i liturgisti, è opportuno indicare una celebrazione comunitaria «privilegiata», nella quale sia posta ancora più in evidenza la dimensione ecclesiale del cammino di conversione che si sta iniziando.


Peraltro, il digiuno è centrale intutte le religioni: i musulmani celebrano il mese di Ramadan; gli ebrei il Kippur; i cristiani la Quaresima.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Global Office

Notizie del giorno

Biblioteca di Trani, pronta la gara per la nuova gestione pluriennale: si parte da 360mila euro Gara per la gestione della biblioteca di Trani, tutti i requisiti da possedere fra personale e fatturati Biblioteca di Trani, un secolo e mezzo di storia: ecco cosa offre oggi Scavi a Colonna, Solo con Trani: «Si approfondisca lo studio di quei reperti» Elezioni politiche, Fratelli d'Italia non sarà fra i voltagabbana: da Trani, firma il patto anche Raimondo Lima «Troppe tasse nella nostra Regione»: l’intervento del Segretario generale della Uil Puglia Fauna selvatica, Coldiretti Bari e Barletta-Andria-Trani aprono nuovo sportello per le segnalazioni AGGIORNATO. Adriatica Trani in testa alla C donne. Vincono anche Admaiora e Aquila azzurra AGGIORNATO. Fine della stagione regolare e, per Trani, previsioni confermate: Fortitudo terza e Juve settima Buon punto dopo un derby al risparmio: Molfetta-Trani 0-0 Doppia Sgaramella e Maknoun: Nebrodi-Trani 0-3 Trani Dance, giornata ricca di medaglie ai regionali di Lucera Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana A Palazzo Beltrani prosegue "G12", la mostra che riunisce altrettanti giovani talenti Foibe, oggi,a Trani incontro du "Le vicende del confine orientale" Oggi, a Trani, inaugurazione di Mamamu, il museo dei bambini Premio letterario Fondazione Megamark de "I dialoghi di Trani": oggi gruppo di lettura, giovedì presentazione de “I vignaioli di Citeaux” Domani, a Trani, il regista cult Sergio Martino presenta la sua autobiografia “Conoscere per cambiare”: venerdì a Trani incontro su don Lorenzo Milani “M’illumino di meno”, tutti gli eventi previsti venerdì a Trani Sabato prossimo al Dino Risi jazz corner "E-mail special", Pino Pichierri quartet Arsensum di Trani, prosegue la stagione concertistica. Sabato prossimo, "I solisti dell'Arcadia" È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: il calcio «Anima» la città Tentato furto con scasso a Palazzo Beltrani: dopo quaranta minuti, fuga a mani vuote Altieri si dimette da vice presidente del Trani: «O ci diamo una mossa, tutti, o il calcio chiude» Stadio «coperto» fino a fine stagione: da novembre a giugno, gestione provvisoria al Trani per 39mila euro L'opera di don Peppino Rossi torna a farsi libro: nuovo volume di Spaccucci e Curci sul «prete eroe» «Diecimila ali in un cassetto (aperto)»: online il libro del poeta di Trani Daniele Marrone
PUBBLICITA' Global Office