Trani, la benemerenza a nonno Nicola divide la politica: perplessità in commissione e i grillini insistono per Di Matteo

Il sindaco di Trani, con propria ordinanza, ha conferito una civica benemerenza, “Ordinamenta maris”, «per una lunga vita dedicata alla famiglia ed al lavoro, fulgido esempio per la comunità tranese e le nuove generazioni» all’uomo più longevo di Trani, Nicola Oreste, che ha da poco festeggiato i 105 anni.


Ma, al momento della presa d’atto, nel corso della commissione affari istituzionali, dell’ordinanza, alcuni consiglieri hanno espresso delle perplessità.


È il caso di Francesca Zitoli (Lista Emiliano) e Pasquale De Toma (Forza Italia), secondo i quali questa ordinanza non rispetta l’articolo 2 del Regolamento per il conferimento delle civiche benemerenze.


L’articolo 2 del Regolamento sancisce che «la cittadinanza onoraria è un riconoscimento onorifico che la Città conferisce a persone che si siano distinte particolarmente nel campo delle scienze, lettere, arti, pace, diritti umani, industria, lavoro, scuola, sport, con iniziative di carattere sociale o filantropico, o in opere e imprese, prestazioni in favore degli abitanti di Trani, promuovendone l’immagine e il prestigio in Italia e all’estero, o in azioni di alto valore umano».


Luisa Di Lernia (Movimento 5 stelle) ha lamentato una disparità di trattamento nei confronti della richiesta, avanzata dal suo partito, di consegnare una civica benemerenza (o comunque la cittadinanza onoraria, che può essere concessa  a persone non iscritte all’anagrafe del Comune) al pm Nino Di Matteo: «Prendo atto della velocità a consegnare benemerenze nei confronti di un cittadino dal cui curriculum non si evince alcun gesto eroico nei confronti del Paese. Chiedo al presidente e al sindaco come mai dal 6 ottobre 2015 in seguito alla nostra proposta di inserimento all’ordine del giorno dell’argomento “Cittadinanza onoraria al giudice Di Matteo”, ripresentata anche il 30 marzo 2016, non sia pervenuta alcuna risposta». Di Lernia ha annunciato che protocollerà nuovamente la richiesta.


Il nuovo regolamento era stato portato come punto all’ordine del giorno in consiglio comunale e poi era stato ritirato. Il giudice antimafia Nino Di Matteo, che ha la cittadinanza onoraria in più di 20 comuni, vive sotto scorta dai primi anni Novanta.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Antiche Arcate

Notizie del giorno

Trani regala a Teramo il suo nuovo arcivescovo: è Mons. Lorenzo Leuzzi Trani, divorato dalle fiamme il chiosco «h24» di Colonna. Da accertarsi l'origine del rogo Violenza sulle donne, domenica prossima Manuela Arcuri ospite d'eccezione in un convegno a Trani Consiglio comunale di Trani deserto, Ventura (Pd): «Altri debiti fuori bilancio da portare in aula martedì, ma ci serve tempo per i pareri» Consiglio comunale di Trani, Lima a Ventura: «Non avete rispetto per le istituzioni e i cittadini, andate a casa» Trani, dai veleni alla filantropia: Barresi fa ripulire anche la stele per Savino di Gennaro Buche, non sarà più possibile segnalarle con transenne: subito 13mila euro per gli interventi urgenti Centri polivalenti per minori a Trani e Bisceglie, gara aggiudicata alla cooperativa Xiao Yan Pronto intervento sociale a Trani, ancora una proroga tecnica fino a fine anno Vertenza guardie giurate Amiu, i sindacati: «No al pendolarismo, non sarebbe sostenibile con le loro modeste paghe» Discarica di Trani, Santorsola al comitato pro chiusura: «Nulla di diverso da prima, ma io non li ho mai visti» Nuovo prefetto, nei giorni scorsi incontro con i sindacati della Barletta-Andria-Trani Trasporti in Puglia, Svimez conferma: «Servizio a basso costo ma scadente». Il commento della Uil Santo Graal di Trani: domani Queen tribute band, domenica omaggio a Mina e Celentano Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Palazzo Beltrani, questa sera concerto jazz “Re-imagine” “Odio ergo sum: le parole sono armi?”. Oggi il terzo appuntamento di “Conoscere per cambiare” alla biblioteca di Trani Contrasto alla violenza sulle donne, domani e sabato iniziative a Trani Giornata contro la violenza sulle donne, domani incontro a Trani “Una voce per Maria”: domani nella chiesa di santa Chiara di Trani la terza edizione della rassegna di cori A Trani domenica prossima "CioccolArges", vendita di presepi di cioccolato per beneficenza Quali prospettive per l'informazione regionale della Rai? Martedì 28 novembre convegno a Trani Biblioteca di Trani, ogni lunedì appuntamento per bambini con "Lune di storie" Palazzo Beltrani, visitabile fino al 30 novembre la mostra di Friman Raylven. Tutte le info "Chiedilo al notaio": prossimo appuntamento al Comune di Trani il 7 dicembre. Prenotazioni fino al 4 dicembre Giovedì prossimo al Dino Risi di Trani concerto "Novecento nel teatro e nel cinema" “Dobbiamo salvare l’innocenza”: giovedì prossimo a Trani il concerto / dibattito con Povia “Mattinate Fai d’inverno”: a Trani visitabili giudecca e museo sinagoga Sant’Anna il 29 e 30 novembre e il 1mo e 2 dicembre Consiglio comunale di Trani, ecco il piano comunale per il diritto allo studio. No alle scuole "vetrina" Consiglio comunale di Trani, Barresi ufficialmente in minoranza. Bottaro assente Morte di Orsola Stella, archiviato definitivamente il procedimento a carico del medico del Pronto soccorso di Trani: «Non ci fu imperizia» «Strade sicure», i militari di Trani fermano due persone a Roma Nuovo ragioniere capo a Trani, venti ammessi. Due dipendenti tentano il grande salto, in corsa anche due ex dirigenti Black friday o «black fake»? Unimpresa avverte : «Solo vendite promozionali, niente saldi. L’anno scorso, tante multe» Alternanza scuola-lavoro, il consigliere regionale di Trani Santorsola ribadisce in commissione: «No all'apprendistato mascherato» Successo per la quarta lezione della scuola di formazione politica "La Trani che ci piace" Quanti cittadini di Trani hanno in casa un «Fedele»? Il ricordo di Nicola Loprieno, l'appassionato agente generale di Utet Discarica di Trani, il Comitato pro-chiusura incontra Caracciolo. L'assessore: «Terremo conto delle vostre richieste» Discarica di Trani, ammessi come parti civili Ministero, Comune e Zecchillo. Esclusi Amiu e le associazioni
PUBBLICITA' Borgo Beltrani