Trani, casa Bovio: da «officina delle idee» a... meccanica

Da possibile officina delle idee ad officina meccanica vera e propria. La casa natale di Giovanni Bovio non smette di riservare sorprese e, negli ultimi giorni, quella di una vettura maldestramente in riparazione davanti all'ingresso dell'immobile di via Mario Pagano, che diede i natali all'illustre filosofo e parlamentare, è una scena che ancora mancava all'immaginazione popolare e rende perfettamente l'idea di quanto siano cambiate le cose rispetto al progetto che prevedeva che quella palazzina diventasse un museo, se non di opere boviane, almeno di quanto potesse essere utile alla formazione culturale della collettività.


Invece, dallo scorso febbraio, la palazzina è occupata da una famiglia di sette persone, cinque delle quali minorenni. Inutili, finora, le ordinanze emanate dal Comune di Trani per ottenere il rilascio dell'immobile: gli occupanti sono sempre lì, anche perché non si trova tuttora una sistemazione per i cinque minori, solo senza i quali le forze dell'ordine potrebbero procedere allo sgombero forzoso dell'immobile. Il Comune di Trani non ha fondi per collocare i bambini in istituti per minori, avendo già impegnato tutte le somme necessarie per altri piccoli ospitati nelle apposite strutture. E non si trova neanche una soluzione in casa del nonno materno, intorno alla quale sarebbero sorti contrasti familiari, al momento non superati. Nel frattempo anche l'altra porzione dell'immobile è occupata da un altro nucleo familiare, anche in questo caso con minori e con il valore aggiunto, si fa per dire, della moglie del capofamiglia tuttora incinta.


Mentre il tempo continua a passare, senza un’apparente soluzione praticabile, gli occupanti hanno compiuto lavori significativi dentro e fuori l'immobile adeguando i bagni (che erano stati previsti per la destinazione museale ma non per la residenza di nuclei familiari), e addirittura allacciando la stessa palazzina alla fogna nera con un tubo arancione che, tuttora, affiora dalla sede stradale: quella condotta è stata coperta con del terriccio e delle sedie perennemente esposte all'esterno.


Sempre sul prospetto principale dell'edificio sono comparsi un tendone e del finto verde intorno al balcone principale e, adesso, l'ultimo colpo di teatro è la Fiat Multipla parcheggiata davanti al portone, senza una ruota e poggiata su due pneumatici, che fanno da improvvisato ponte: davvero tutto poco filosofico, provando a scomodare lo stesso Bovio più di quanto questa situazione di degrado non abbia già fatto. 

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Antiche Arcate

Notizie del giorno

Renzi a Trani: «Io, per i luoghi della nostra magnifica Italia, a parlare con la gente» Renzi a Trani: «L'occupazione è aumentata, ma qui al Sud si può fare di più» Renzi a Trani, le reazioni degli amministratori locali del Pd: Avantario, De Laurentis, Ferrante Renzi a Trani, le contestazioni di Alternativa comunista e di Comitato bene comune: «Noi, contro la sua politica» Renzi a Trani, l'antropologo Niola: «Mossa astuta, sfruttando la scia dei Dialoghi» Estate di Trani dal fondo di riserva e regolamento di polizia mortuaria: mercoledì prossimo torna a riunirsi il consiglio comunale Consiglio regionale, Santorsola presidente della Sesta commissione. Il consigliere di Trani era già stato assessore all'ambiente Trani-Bitonto, la chiave nelle difese? Pizzulli: «Loro i più forti, noi proveremo a sorprenderli» Apulia Trani, tesserata la calciatrice maltese Martina Borg Tribunale di Trani, processo Zanni: decine di testimoni ed una montagna di intercettazioni. Prossima udienza, 13 ottobre Dialoghi di Trani, il mito di Astor Piazzolla rivive questa sera in un recital pianistico. Il programma dell'intera giornata Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Vico Battisti, oggi pulizia a cura degli Studenti democratici di Trani Iat di Trani, le iniziative di settembre. Oggi, visita guidata Oggi apertura straordinaria dell'Archivio di Stato di Trani con conferenza su turismo e cultura Giornate europee del patrimonio, oggi e domani nel castello di Trani la mostra fotografica "Il paesaggio marittimo della costa adriatica" Arsensum Trani, da oggi al 1mo ottobre collettiva d'arte A Trani, domani, "Puliamo il mondo", la campagna a cura di Legambiente, nelle aree periferiche della città L'azienda «Schinosa» di Trani a «Cantine aperte in vendemmia»: appuntamento domani Polo museale di Trani, riprendono gli appuntamenti in musica. Domani, la storia del blues Lunedì prossimo a Trani presentazione del libro "Una storia nera", di Antonella Lattanzi Polo museale di Trani, la mostra dei Dialokids sarà fruibile fino al 17 ottobre Caso Supercinema e molto altro: è in edicola il nuovo numero de «Il giornale di Trani». Tentato furto in un'abitazione del centro, arrestato 24enne di Trani Casa Bovio, il Comune di Trani si dice vicino alla soluzione: «Presto sarà messa in sicurezza e procederemo per porre fine all'occupazione» Sicurezza a Trani, Montaruli: «Non c’è più spazio per lo scaricabarile e le polemiche» Sicurezza a Trani, Forza Italia: «Nel Paese ci sono già tanti ottimi modelli da seguire: almeno se ne scelga uno, ma l'immobilismo no» Ufficio tecnico di Trani, per Fratelli d'Italia una sola parola: «Disastro» Dialoghi di Trani, a Carmela Scotti l'edizione 2017 del Premio Megamark. Pomarico: «Qualità e territorio sono bellezza» “I dialoghi di Trani”, premiati i ragazzi del liceo “Vecchi” per l’hackathon “La bellezza del codice” Dialoghi di Trani al giro di boa: ecco il programma di oggi, terza giornata E Neri Marcorè «scopre» il Polo museale di Trani: «Questo è un patrimonio dell'umanità» Procura di Trani, s'insedia oggi il nuovo aggiunto: Achille Bianchi Vigor Trani-Omnia Bitonto vietata ai tifosi ospiti
PUBBLICITA' Antiche Arcate