Tecniche di invenzione e scrittura, da oggi un corso di tre giorni al Polo museale di Trani

Presso il Polo museale - Museo della macchina per scrivere, a Trani, in piazza Duomo si terrà, da venerdì 28 fino a domenica 30 aprile, il corso di tecniche di invenzione e scrittura, tenuto da Luigi Dal Cin. Il corso durerà 15 ore suddivise in più giornate: venerdì ore 15:30-20:00, sabato ore 15,30-20:00, domenica 9,30-12,30 e 16:00-19:00


Info, prenotazioni e costi
Elisa Mantoni 3473474958
Enzo Covelli 3406105956


Scrivere un efficace testo per ragazzi o insegnare a scrivere in modo efficace ai propri alunni richiede conoscenze tecniche specifiche. Ad esempio: come produrre un testo narrativo che sia affascinante? Da dove iniziare? Come si inventa una storia? Cos’è l’ispirazione? Come si vince la paura del foglio bianco? Come costruire una trama avvincente? Come va scelto il narratore? Come si caratterizzano i personaggi? Come dev’essere una descrizione per non annoiare? In questo corso saranno analizzati i processi e gli elementi fondamentali che sorreggono la scrittura di tutti i testi narrativi e, in particolare, di quelli rivolti a giovani lettori, per condurre i partecipanti ad una maggiore consapevolezza sulle modalità e sulle scelte che si possono adottare e proporre. Con un’ottica operativa che consenta di applicare quanto appreso anche in un’attività didattica.


Parte il corso di scrittura e letteratura per ragazzi, organizzato da libreria Miranfù in collaborazione con Fondazione S.E.C.A. e associazione Proteo, tenuto da Luigi Dal Cin, (scrittore di più di cento libri di letteratura per ragazzi e vincitore del prestigioso premio Andersen 2013, come autore del miglior libro 6/9 anni) per coloro che sono interessati sia per professione (Insegnanti della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di I grado, Bibliotecari, Animatori alla lettura, Scrittori, Illustratori...) sia per diletto personale. Il corso è riconosciuto dal MIUR, grazie all'ente coorganizzatore, Associazione Proteo, quindi acquistabile con il bonus docenti.


Gli obiettivi del corso saranno quelli di fornire una competenza sugli elementi fondamentali che guidano la scrittura di testi narrativi rivolti a tutti e, in particolare, a giovani lettori. Tra questi: l’invenzione come metodo, la costruzione della trama, la scelta del narratore, l’uso della descrizione, la caratterizzazione dei personaggi, la costruzione dei dialoghi, etc. ;


* fornire le competenze critiche necessarie ad un’analisi consapevole del testo narrativo, per poterne così identificare le carenze e proporre le migliorie necessarie;


* fornire strumenti tecnici e spunti operativi per applicare quanto appreso nella propria attività didattica;


* fornire strumenti per invogliare e motivare i ragazzi alla scrittura e alla lettura;


* sperimentare l’analisi critica di un testo narrativo in fase di editing.


Di seguito l'elenco dei contenuti, gli orari e le informazioni utili per le iscrizioni.


- La letteratura per ragazzi: caratteristiche ed elementi particolari, precisazioni.
- Lo scrittore i suoi possibili punti di vista.
- Il lettore.
- Un lettore particolare: il lettore bambino.
- La scrittura: espressione e comunicazione.
- I diversi tipi di testo: narrativo, descrittivo, espositivo, regolativo, argomentativo.
- L’invenzione narrativa: l’ispirazione.
- L’invenzione narrativa: il metodo.
- Le fasi dell’invenzione narrativa: ispirazione, proliferazione, selezione, conservazione, reincrocio.
- La trama e il suo movimento.
- La trama: l’informazione e l’incertezza.
- La trama: la ripetizione e la variazione.
- La trama: la prevedibilità e l’imprevedibilità.
- La ‘misdirection’.
- Le regole del ‘colpo di scena’.
- Tecniche dell’invenzione fantastica.
- La ‘sospensione temporanea dell’incredulità’.
- La comunicazione narrativa.
- L’autore implicito.
- Il lettore implicito.
- La scelta del narratore.
- Narrare in prima persona
- Narrare in terza persona.
- Il narratore onniscente.
- La descrizione è da saltare? Efficacia nella descrizione.
- Modelli descrittivi nella letteratura dal 1800 ai giorni nostri.
- I personaggi
- Le caratterizzazioni dei personaggi.
- Le tipologie discorsive.
- Le forme libere.
- I dialoghi.
- Le voci dei personaggi.
- I movimenti nel dialogo.
- Fiaba e favola.
- L’editing.
- L’editing di un testo narrativo.
- Il testo nel libro illustrato.
- L’editoria in Italia.
- I concorsi letterari.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Globaloffice

Notizie del giorno

Trani, grosso pezzo di balcone cade in strada in via Mario Pagano: non passava nessuno Casa Bovio occupata, dal Pd di Trani Laurora rompe gli indugi: «Sgomberare, senza se e senza ma» Trani, all'Amet tutti in coda per pagare. Mazzilli: «La nuova fatturazione sta andando a regime, presto i disagi termineranno» Da Trani al «Festival del cabaret»: Alex gareggia con i «normali» e sfiora la vittoria Fuori museo, fra una settimana Fiorella Mannoia in concerto a Trani Lo sport di Trani torna a riunirsi del «Cast day»: appuntamento il 2 e 3 settembre Trani, questa sera a Santa Geffa il cantautore Luca Loizzi "Intagli di luce": le creazioni di Marida Sannito e Silverio Allocca alla Lega navale di Trani fino a domani Trani, per la decima edizione di «Raccontando sotto le stelle» prossimo appuntamento giovedì prossimo A Trani, sabato prossimo, la terza edizione della "Cena in bianco". È già possibile prenotarsi «Sabato di Trani»: il 26 agosto ultimo appuntamento con le visite guidate a cura della Pro loco "Dialoghi di Trani", domenica 27 agosto presentazione del volume "Antologia d'Europa: Puglia" “Trani di scena”, prossimo appuntamento il 28 agosto Mercoledì 30 agosto, a Trani, disinfestazione Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Uffici demografici del Comune di Trani, diminuite le ore di lavoro fino al 31 agosto Concerti a Trani, un ignoto deturpa il muro della cattedrale per esprimere il proprio disappunto Trani, casa Bovio: da «officina delle idee» a... meccanica “I difetti della Trani-Andria”: la lettera di un cittadino Report incidenti in Puglia nel 2016, Emiliano e Nunziante: «Serve più prudenza» Norme antiterrorismo nei mercati, Montaruli: «Non devono essere fatti quelli abusivi. Ce ne sono molti nella Barletta-Andria-Trani»
PUBBLICITA' Anice Verde