Centrale del gas in piazza Gradenigo, Trani a capo: «In virtù di quale concessione sono fatti gli interventi?»

«Questa vivacità sul tema della distribuzione del gas è quantomeno curiosa». Così Antonio Procacci, portavoce del movimento Trani#ACapo, interviene sulla vicenda del nuovo gruppo di riduzione per la distribuzione del gas metano in corso di realizzazione in piazza Gradenigo. 


«Un pugno nell’occhio, anche quando sarà chiuso dall’armadio, che peggiora una piazza già in stato di abbandono da anni. Ma possibile che non ci fosse un’altra soluzione? Ok, le centrali interrate non sono più ammesse per legge, ma doveva essere installata proprio in quel punto? Chi ha valutato il progetto al Comune? Sono state richieste alternative? Chi ha dato il via libera? E, soprattutto, chi del Comune sta seguendo la realizzazione dell’opera? I residenti della zona dicono di non aver visto nessun impiegato comunale in questi giorni. Perché, poi, tanta fretta? Il sindaco has sostenuto (ai microfoni di Radiobombo, ndr) che Trani era inadempiente da tempo, come peraltro su tante altre cose: perché l’urgenza di realizzare un’opera così impattante proprio ora?»


«E a che titolo questi lavori li sta eseguendo la 2i Rete Gas Spa?», chiede ancora Antonio Procacci, facendo seguito a un intervento del capogruppo di Trani#ACapo, Aldo Procacci, nello scorso Consiglio comunale. «Secondo quanto riportato dalla stampa», disse Aldo Procacci in Consiglio rivolgendosi al sindaco, «pare che lei abbia incontrato i rappresentanti di 2i Rete Gas Spa, che le hanno presentato un progetto di potenziamento in estensione dell’impianto. Sindaco, ma perché lei parla con questa azienda? È stata per caso indetta una gara dall’Ambito territoriale Minimo della Bat, vinta da questa azienda, e non ce ne siamo accorti?. La concessione del servizio di distribuzione del gas è infatti scaduta nel lontano 2010, dopo una proroga di un anno concessa dall’ex amministrazione Tarantini».


«In Consiglio il sindaco non ha risposto», sottolinea Aldo Procacci, «è invece intervenuto il consigliere Franco Laurora, che insieme all’assessore Di Gregorio ha più volte denunciato la mancata indizione di una gara. Accadeva quando i Verdi erano all’opposizione. Ma si sa, il potere cambia anche i punti di vista e oggi registriamo il silenzio assordante di Laurora e Di Gregorio su questa vicenda».


«Il sindaco dovrebbe premere per una nuova gara e invece, se le cose stanno come noi sappiamo», conclude Antonio Procacci, «incontra 2i Rete Gas per parlare di un progetto di espansione (peraltro ci devono spiegare perché solo ad una parte di Capirro) e giustifica un intervento invasivo della stessa azienda nel cuore della città. Per non parlare del fatto che l’azienda sta contattando i cittadini per sostituire i contatori del gas: vorremmo sapere dal Comune a che titolo lo sta facendo». La questione è oggetto di un’interrogazione presentata da Trani#ACapo stamattina.


«Chiediamo di sapere», aggiunge il consigliere Maria Grazia Cinquepalmi, «se dal 2010 ad oggi è stata bandita una gara dal Comune di Trani o dall’Ambito territoriale Minimo della Bat (Atem) per la concessione del servizio, se esiste un provvedimento ufficiale di proroga della concessione, se dal 2010 ad oggi è stato versato un canone al Comune di Trani per la concessione della rete e a quanto ammonta, se è corretto che la 2i Rete Gas stia contattando i cittadini di Trani per la sostituzione dei contatori, chi ha autorizzato l’intervento in piazza Gradenigo e se sono state valutate soluzioni alternative».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Gallo

Notizie del giorno

Trani, sono ripresi i furti a Capirro: devastata un'altra villetta Scacco agli estorsori di Trani, i nomi dei nuovi arrestati Scacco agli estorsori, sette nuovi arresti a Trani: nuovo provvedimento per il capo della banda, Vito Corda. Degli altri sei, tre erano già in carcere Massimo Lopez colpito da infarto durante lo spettacolo a Trani: è ricoverato ad Andria All’ambulatorio vaccini di Trani i bambini potranno vedere la tv: donata una sala attrezzata dai consiglieri regionali del Movimento 5 stelle Mancati pagamenti alle associazioni del terzo settore di Trani, Florio e Lapi: «Nessuna solidarietà, espletiamo solo il nostro mandato» Incidente sulla Trani-Andria nella notte: tre feriti, non gravi AGGIORNATO. Incidente mortale fra Corato e Trani: una vittima. Sua figlia, ferita, non è in pericolo di vita Trani-Barletta, la salvezza passa da qui. Appelli e promozioni per riempire di famiglie lo stadio L'Apulia Trani riceve la Roma Decimoquarto: coincidenza Comunale, si torna a giocare ad Andria Pallavolo di Trani a caccia di successi: Adriatica e Aquila ricevono Molfetta e Barletta, Lamusta a Lucera Juve Trani e Avis, tappe decisive per i rispettivi obiettivi. Riposa la Fortitudo, «si allena» l'Olimpia Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Oggi, a Trani, fiori sulla lapide di Piazza della Libertà "Vin' a Trani", la comunicazione del buon bere. Enologia e mass media ai tempi della macchina per scrivere. Appuntamento domani Domani assemblea aperta di "Trani Like" Al Polo museale di Trani quattro appuntamenti con le storie per i bambini. Domenica prossima, "La grande storia dell'ulivo" "Scritture il-legali": quattro appuntamenti letterari a Trani. Si inizia domenica prossima con "Asharam" di Carmine Iovine Giornate Fai di primavera: oggi e domani prossimi a Trani visita al tempio di Giano, venerdì vernissage con gli studenti Domani camperisti della Basilicata in visita a Trani, piazzale del Monastero di Colonna chiuso al traffico Domenica prossima “Gran concerto di primavera” nella villa di Trani Lunedì prossimo l'ultimo appuntamento con la rassegna teatrale di Trani: "Il borghese gentiluomo" con Solfrizzi Biblioteca di Trani, la prossima settimana tre incontri con gli autori. Martedì prossimo, Paolo di Paolo presenta "Tempo senza scelte" Anteas Trani: parte giovedì prossimo la scuola di informatica per anziani. Obiettivo, la creazione di un patto intergenerazionale Trani, giovedì prossimo incontro quaresimale delle Confraternite Settimana Santa, le Pro Loco unite per promuovere tradizioni e territorio: presentazione giovedì 30 marzo allo "Iat" di Trani Oltre centocinquanta persone a Trani, il prossimo 2 aprile, per il 17mo raduno nazionale dei Terranova. Sfileranno anche in villa Consulenza notarile gratuita al Comune di Trani: prossimo appuntamento il 6 aprile. Prenotazioni fino al 3 “Storie di paesaggio, tra la città e la campagna”: fino al 15 maggio, all’Archivio di Stato di Trani, mostra cartografica
PUBBLICITA' Gallo