Giornate Fai di primavera: oggi e domani prossimi a Trani visita al tempio di Giano, venerdì vernissage con gli studenti

Si celebra quest’anno la venticinquesima edizione delle giornate Fai di primavera, un compleanno importante per una vera e propria festa delle comunità, con l’apertura straordinaria di oltre 1.000 siti in 400 località d’Italia. Appuntamento sabato 25 e domenica 26 marzo.


La Delegazione Fai della Bat partecipa a questa edizione con l’intento di far scoprire ai visitatori la bellezza del nostro paesaggio agrario che è un insieme straordinario di arte, natura, cultura. Quest’anno, per l’occasione, fra gli altri, saranno visitabili due straordinari esempi di architettura medievale che un tempo facevano parte di un’unica struttura ed ora sono divisi tra il territorio di Bisceglie e quello di Trani: il casale ed il tempio di Giano (visite possibili sia sabato che domenica dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18 con bus navetta disponibile ogni ora con partenza da via Tasselgardo a Trani).


Il casale di Giano, ubicato al limite tra i territori di Trani e Bisceglie, rientra nei confini tranesi. È parte integrante del complesso, una costruzione preromanica, databile tra il X e l’XI secolo, nota col nome improprio di tempio di Giano, un edificio cubico di contenute dimensioni e di raffinatissima tecnica costruttiva: l’invaso è sormontato da una cupola, dall’estradosso incluso in una piramide coperta (sistema proprio dell’architettura medievale pugliese) a chiancarelle, piccole lastre di pietra locale con funzione di tegole. Si imposta su quattro archi ricadenti su altrettanti pilastri. La parete orientale si inflette in un’abside ad estradosso semicilindrico, semiconico in corrispondenza del catino, illuminata da una monofora sottile e affiancata all’interno da pastoforia, piccole cavità per riporre oggetti di culto. Mirabili la purezza di linee ed il magistero d’esecuzione dei paramenti murari sia rettilinei che arcuati, a filari di conci lapidei dai giunti perfetti, come delle eleganti e sobrie cornici e dei profili taglienti delle curve.


Le giornate Fai di primavera rappresentano dunque una straordinaria occasione per riscoprire, guidati da straordinari ed entusiasti “apprendisti Ciceroni”, tesori di arte e natura spesso sconosciuti, inaccessibili ed eccezionalmente visitabili. Presso il tempio di Giano, ad accogliere i visitatori nelle giornate di sabato e domenica ci saranno gli studenti delle scuole “Rocca Bovio Palumbo”, “Cosmai” (settore moda) e Vecchi di Trani. Prevista inoltre un’iniziativa speciale a cura della scuola “Rocca Bovio Palumbo” di Trani denominata “L’agro in festa”: in programma danze, musiche, canti, brevi drammatizzazioni, una mostra della civiltà contadina ed una mostra mercato di artigianato locale.


L’amministrazione comunale (rappresentata dal sindaco, Amedeo Bottaro, e da alcuni componenti della giunta) parteciperà ad un momento di incontro con gli organizzatori e con gli studenti presso il tempio di Giano venerdì 24 marzo alle ore 10.30.


una monofora sottile e affiancata all’interno da pastoforia, piccole cavità per riporre oggetti di culto; mirabili la purezza di linee ed il magistero d’esecuzione dei paramenti murari sia rettilinei che arcuati, a filari di conci lapidei dai giunti perfetti, come delle eleganti e sobrie cornici e dei profili taglienti delle curve.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Hello Bike

Notizie del giorno

Trani, grosso pezzo di balcone cade in strada in via Mario Pagano: non passava nessuno Terremoto ad Ischia, nell'isola 300 persone si chiamano Trani. La storia del «quasi» gemellaggio del 2004 "Top chef Italia", tra i sedici concorrenti anche uno di Trani: Michele Elia Da Trani al «Festival del cabaret»: Alex gareggia con i «normali» e sfiora la vittoria Fuori museo, fra una settimana Fiorella Mannoia in concerto a Trani Casa Bovio occupata, dal Pd di Trani Laurora rompe gli indugi: «Sgomberare, senza se e senza ma» Trani, all'Amet tutti in coda per pagare. Mazzilli: «La nuova fatturazione sta andando a regime, presto i disagi termineranno» Trani, i volontari della Lega nazionale della difesa del cane sono al collasso e chiedono aiuto Fortitudo Trani, Corvino: «Abbiamo motivazioni altissime, proveremo a centrare i playoff» Lo sport di Trani torna a riunirsi del «Cast day»: appuntamento il 2 e 3 settembre Trani, questa sera a Santa Geffa il cantautore Luca Loizzi "Intagli di luce": le creazioni di Marida Sannito e Silverio Allocca alla Lega navale di Trani fino a domani Domani "Estarte 2", l'evento a cura degli Studenti democratici di Trani Trani, per la decima edizione di «Raccontando sotto le stelle» prossimo appuntamento giovedì prossimo A Trani, sabato prossimo, la terza edizione della "Cena in bianco". È già possibile prenotarsi Punto Iat: sabato prossimo inaugurazione della mostra "Trani nell'arte", domenica lezione di pilates «Sabato di Trani»: il 26 agosto ultimo appuntamento con le visite guidate a cura della Pro loco "Dialoghi di Trani", domenica 27 agosto presentazione del volume "Antologia d'Europa: Puglia" “Trani di scena”, prossimo appuntamento il 28 agosto Mercoledì 30 agosto, a Trani, disinfestazione Trigesimo di Pichierri, il programma delle manifestazioni per ricordarlo. Il 30 agosto avrebbe celebrato i cinquanta anni di sacerdozio Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Uffici demografici del Comune di Trani, diminuite le ore di lavoro fino al 31 agosto Concerti a Trani, un ignoto deturpa il muro della cattedrale per esprimere il proprio disappunto Trani, casa Bovio: da «officina delle idee» a... meccanica “I difetti della Trani-Andria”: la lettera di un cittadino Report incidenti in Puglia nel 2016, Emiliano e Nunziante: «Serve più prudenza» Norme antiterrorismo nei mercati, Montaruli: «Non devono essere fatti quelli abusivi. Ce ne sono molti nella Barletta-Andria-Trani»
PUBBLICITA' Lelampare