Centrale del gas in piazza Gradenigo, Bottaro: «Obbligati dalla legge a non interrare, e Trani era inadempiente da anni»

«Le centrali interrate non sono più ammesse per legge e questa soluzione era l'unica praticabile. Comprendo benissimo che in questo momento sia pessima dal punto di vista visivo, ma i lavori non sono ancora terminati e l'impatto sarà il minore possibile».


Così il sindaco, Amedeo Bottaro, commentando la recente installazione di un nuovo gruppo di riduzione per la distribuzione del gas metano in piazza Gradenigo, un manufatto di dimensioni notevoli, per molti impressionanti, che sta suscitando forti polemiche soprattutto tra i residenti, perché avrebbe cambiato per sempre il prospetto della piazza.


È anche vero che il cantiere è ancora aperto e, a lavori conclusi, la centrale sarà chiusa da un cosiddetto "armadio", ma la differenza rispetto alla soluzione precedente è notevole.


«Tuttavia - precisa il sindaco -, Trani da anni era inadempiente rispetto alla necessità di fare emergere queste strutture, che non sarebbero più, per alcun motivo, potute rimanere al di sotto della quota stradale. Inoltre - aggiunge -, ci viene imposto di installarle su suoli pubblici e non, per esempio, su facciate di condomini. A maggior ragione, quella di piazza Gradenigo, in quel punto particolare del sito, era l'unica soluzione praticabile. Cercheremo di attuare le stesse scelte, all'insegna del minore impatto possibile, anche negli altri luoghi in cui a breve si procederà».


Le dichiarazioni del primo cittadino sono giunte a poche ore dalle proteste, sempre più diffuse, per i lavori che, in pochissime ore, hanno visto spuntare dal nulla un nuovo gruppo di riduzione per la distribuzione del gas metano in piazza Gradenigo

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Hello Bike

Notizie del giorno

Trani, grosso pezzo di balcone cade in strada in via Mario Pagano: non passava nessuno Terremoto ad Ischia, nell'isola 300 persone si chiamano Trani. La storia del «quasi» gemellaggio del 2004 "Top chef Italia", tra i sedici concorrenti anche uno di Trani: Michele Elia Da Trani al «Festival del cabaret»: Alex gareggia con i «normali» e sfiora la vittoria Fuori museo, fra una settimana Fiorella Mannoia in concerto a Trani Casa Bovio occupata, dal Pd di Trani Laurora rompe gli indugi: «Sgomberare, senza se e senza ma» Trani, all'Amet tutti in coda per pagare. Mazzilli: «La nuova fatturazione sta andando a regime, presto i disagi termineranno» Trani, i volontari della Lega nazionale della difesa del cane sono al collasso e chiedono aiuto Fortitudo Trani, Corvino: «Abbiamo motivazioni altissime, proveremo a centrare i playoff» Lo sport di Trani torna a riunirsi del «Cast day»: appuntamento il 2 e 3 settembre Trani, questa sera a Santa Geffa il cantautore Luca Loizzi "Intagli di luce": le creazioni di Marida Sannito e Silverio Allocca alla Lega navale di Trani fino a domani Domani "Estarte 2", l'evento a cura degli Studenti democratici di Trani Trani, per la decima edizione di «Raccontando sotto le stelle» prossimo appuntamento giovedì prossimo A Trani, sabato prossimo, la terza edizione della "Cena in bianco". È già possibile prenotarsi Punto Iat: sabato prossimo inaugurazione della mostra "Trani nell'arte", domenica lezione di pilates «Sabato di Trani»: il 26 agosto ultimo appuntamento con le visite guidate a cura della Pro loco "Dialoghi di Trani", domenica 27 agosto presentazione del volume "Antologia d'Europa: Puglia" “Trani di scena”, prossimo appuntamento il 28 agosto Mercoledì 30 agosto, a Trani, disinfestazione Trigesimo di Pichierri, il programma delle manifestazioni per ricordarlo. Il 30 agosto avrebbe celebrato i cinquanta anni di sacerdozio Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Uffici demografici del Comune di Trani, diminuite le ore di lavoro fino al 31 agosto Concerti a Trani, un ignoto deturpa il muro della cattedrale per esprimere il proprio disappunto Trani, casa Bovio: da «officina delle idee» a... meccanica “I difetti della Trani-Andria”: la lettera di un cittadino Report incidenti in Puglia nel 2016, Emiliano e Nunziante: «Serve più prudenza» Norme antiterrorismo nei mercati, Montaruli: «Non devono essere fatti quelli abusivi. Ce ne sono molti nella Barletta-Andria-Trani»
PUBBLICITA' Lelampare