Valorizzazione del patrimonio naturale, una sola domanda: il Comune di Trani ripubblica l'avviso

In applicazione deliberazione della Giunta Comunale numero 263 dell’8 novembre 2016, il Comune di Trani intende stimolare la presentazione di proposte da candidare a finanziamento nell’ambito del Programma Operativo Regionale Puglia 2014-2020 (FESR-FSE) Asse VI (“Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali”) e nello specifico nell’ambito dell'azione 6.6 (“Interventi per la valorizzazione e fruizione del patrimonio naturale”).
 
Per perseguire gli obiettivi dell'azione 6.6 si ritiene necessario dotarsi di un monitoraggio comprensivo di analisi preliminari delle aree/siti da candidare per verificare lo stato dei luoghi. Per questo motivo l’Ente intende individuare, a mezzo pubblico avviso pubblicato sul sito del Comune a questo link, un possibile partner di progetto che effettui le attività di monitoraggio, favorendo così la più ampia partecipazione da parte di altri soggetti pubblici e privati.


Possono presentare manifestazione di interesse: persone giuridiche pubbliche o private, anche in forma associativa, iscritte nella short list di esperti, persone fisiche e giuridiche, in progettazione e gestione di programmi comunitari, nazionali e regionali; soggetti privati iscritti nella short list di esperti, persone fisiche e giuridiche, in progettazione e gestione di programmi comunitari, nazionali e regionali. La proposta progettuale di monitoraggio (comprensivo di analisi preliminari delle aree/siti da candidare per verificare lo stato dei luoghi) deve essere realizzata in abstract di lunghezza non superiore a 5 pagine (carattere verdana 12 interlinea singola).


Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire esclusivamente all'indirizzo PEC urp@cert.comune.trani.bt.it entro le ore 12 del 14 aprile 2017.


L'avviso è stato ripubblicato poiché, all'esito del primo, era pervenuta una sola domanda.


 
Si ricorda che è sempre possibile fare richiesta di iscrizione alla short list di esperti in progettazione e gestione di programmi comunitari, nazionali e regionali. Possono farne richiesta professionisti e persone giuridiche o imprese individuali, esperti nel settore che, al momento della presentazione della domanda sono in possesso dei requisiti minimi presenti nell’avviso che è consultabile e scaricabile (insieme agli Allegati per la presentazione della domanda) sul sito del Comune di Trani al seguente link.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Barbayanne

Notizie del giorno

Carlo avrà la protesi speciale di cui ha bisogno: l'Asl Bt assicurerà al ragazzo di Trani una qualità di vita migliore Manifestazioni a Trani ed effetti collaterali: le auto ritornano "su" piazza Gradenigo Estate di Trani, ecco altri eventi con patrocinio comunale gratuito. Tra questi, “Calice di san Lorenzo” e un nuovo festival del cibo di strada Trani, proiettili in via Superga verso lo stesso fabbricato del tentato omicidio del 22 febbraio È in edicola il nuovo numero de “Il giornale di Trani”: «Beffa» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Lo Iat di Trani ospita mostre artistiche per due mesi: da oggi, Angelo Piccolo "Novantanove borghi, racconto di Puglia": oggi giornata dedicata a Trani VIDEO. La Madonna di Fatima pellegrina a Trani fino d oggi: è ospite dello Spirito Santo Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Palazzo Beltrani, orario continuato nel weekend. Da martedì prossimo, corsi di disegno Martedì prossimo a Trani il "Salotto del risparmio Helvetia" Servizio civile: l’Oasi 2 di Corato, Trani e Bisceglie cerca 5 volontari. Domande entro il 26 giugno Venerdì 30 giugno a Trani convegno sul tema "L'eredità di Giovanni Bovio" Biblioteca di Trani, tutti i progetti estivi per i più piccoli Trani sportiva è in lutto: addio a Santino Barbato. Volò in B con la Polisportiva e allenò la leggendaria squadra femminile Trani, la poesia scende in strada: i versi di Daniele Marrone sui pali della città “DigithON” 2017, da Trani anche “IsApp” Dialoghi di Trani, trentotto le opere in gara al premio Fondazione Megamark. Il 14 luglio i nomi dei finalisti Infopoint, più di un milione di euro dalla Regione per investirvi. Per Lima (Fdi), «opportunità per lo Iat di Trani» Avvocati in difficoltà economiche, anche l’Ordine di Trani aderisce a WeAvv: oltre 800.000 euro per la conciliazione “vita-lavoro”
PUBBLICITA' Hello Bike