Inchiesta fotovoltaico: prosciolto ex funzionario dell'Utc di Trani, sarà processo per quattordici. I nomi

Associazione per delinquere al fine di commettere un indeterminato numero di reati di falso ideologico e truffa aggravata, nonché concorso in corruzione. Questi i capi di accusa, a vario titolo, per i quali il Giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Trani, Francesco Messina, ha rinviato a giudizio 14 dei 15 indagati nell'ambito dell'inchiesta condotta dal sostituto procuratore della Repubblica presso lo stesso Tribunale, Michele Ruggiero, sulla cosiddetta "truffa del fotovoltaico".


I reati contestati si sarebbero commessi per fare conseguire erogazioni pubbliche a distinte società titolari di altrettanti impianti fotovoltaici, di potenza nominale inferiore ad un megawatt, localizzati su particelle contigue.


Un frazionamento considerato illegittimo, perché utile a beneficiare degli incentivi statali previsti dal cosiddetto “conto energia” e, contemporaneamente, eludere l'autorizzazione unica regionale, obbligatoria per le produzioni superiore ad un megawatt, ottenendo, di conseguenza, un più agevole nullaosta dell'ente locale.


Lo stesso Gup ha dichiarato il non luogo a procedere degli imputati per il reato di lottizzazione abusiva, con esclusione degli impianti di due società, ubicati in contrada Santa Perpetua, a Trani, per intervenuta prescrizione.


Uno solo degli ex indagati, l'ex funzionario dell'Ufficio tecnico, Paolo Di Lernia, istruttore delle pratiche oggetto d'inchiesta, è stato beneficiato del non luogo a procedere poiché il fatto non costituisce reato. Difeso dall'avvocato Mario Malcangi, Di Lernia viene dunque prosciolto dalle accuse ed esce dall'inchiesta.


Questi, invece, i nomi dei rinviati a giudizio: Marco Di Martino e Vincenzo Di Gennaro (entrambi di Trani), direttori dei lavori, progettisti e redattori dei progetti esecutivi di alcuni impianti, nonché legali rappresentanti, soci fondatori e coammministratori di diverse società; Antonio Nunziata (di Brienza), Mario Claudio Forese (Foggia), Tommaso Cormio (Trani), Mario Taddei (Carpinone), Luigi d'Ambrosio ed Emanuele Sassi (Minervino Murge), Raffaele Landini (Trani), Raffaele Labarile (Acquaviva delle Fonti), che figurano tutti quali legali rappresentanti e procuratori di alcune delle società interessate.


Ed ancora, l'ex capo dell'Ufficio tecnico di Trani, Giuseppe Affatato, in quanto dirigente pro tempore e responsabile dei procedimenti; Paola Friggione, titolare dell'omonimo studio legale di Trani e compagna dell'ex dirigente, nonché consulente legale dei promotori e sviluppatori dei progetti fotovoltaici oggetto di inchiesta; Savino De Toma (che si dimise da presidente di Amet non appena fu iscritto nel registro degli indagati), che risulta nell'inchiesta socio di maggioranza di una delle società, nonché legale rappresentante fino al 4 dicembre 2009; Felice Nicola Covelli, di Sesto San Giovanni, procuratore e socio di maggioranza di alcune delle società.


L'ex ingegnere capo avrebbe rilasciato i permessi «in cambio di utilità e vantaggi economici a lui corrisposti o comunque promessi indirettamente, per il tramite della sua compagna - è la tesi dell'accusa -, attraverso onorari e royalty complessivamente quantificabili in circa 900.000 euro, non giustificabili, né ragionevolmente commisurati all'entità delle prestazioni professionali svolte ma, evidentemente, costituenti l'indebita utilità posta a disposizione dai richiedenti per lo sblocco della situazione di stallo delle pratiche».


I fatti contestati risalgono ad un periodo di tempo compreso fra 2008 e 2012. La prima udienza è stata fissata per il prossimo 6 luglio. Ministero dell'Economia e Comune di Trani sono parte offesa nel giudizio: quest'ultimo s'è costituito parte civile.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Antiche Arcate

Notizie del giorno

Scacco agli estorsori di Trani, i nomi dei nuovi arrestati Scacco agli estorsori, sette nuovi arresti a Trani: nuovo provvedimento per il capo della banda, Vito Corda. Degli altri sei, tre erano già in carcere Massimo Lopez colpito da infarto durante lo spettacolo a Trani: è ricoverato ad Andria All’ambulatorio vaccini di Trani i bambini potranno vedere la tv: donata una sala attrezzata dai consiglieri regionali del Movimento 5 stelle Mancati pagamenti alle associazioni del terzo settore di Trani, Florio e Lapi: «Nessuna solidarietà, espletiamo solo il nostro mandato» Incidente sulla Trani-Andria nella notte: tre feriti, non gravi AGGIORNATO. Incidente mortale fra Corato e Trani: una vittima. Sua figlia, ferita, non è in pericolo di vita Trani-Barletta, la salvezza passa da qui. Appelli e promozioni per riempire di famiglie lo stadio L'Apulia Trani riceve la Roma Decimoquarto: coincidenza Comunale, si torna a giocare ad Andria Pallavolo di Trani a caccia di successi: Adriatica e Aquila ricevono Molfetta e Barletta, Lamusta a Lucera Juve Trani e Avis, tappe decisive per i rispettivi obiettivi. Riposa la Fortitudo, «si allena» l'Olimpia Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Oggi, a Trani, fiori sulla lapide di Piazza della Libertà "Vin' a Trani", la comunicazione del buon bere. Enologia e mass media ai tempi della macchina per scrivere. Appuntamento domani Domani assemblea aperta di "Trani Like" Al Polo museale di Trani quattro appuntamenti con le storie per i bambini. Domenica prossima, "La grande storia dell'ulivo" "Scritture il-legali": quattro appuntamenti letterari a Trani. Si inizia domenica prossima con "Asharam" di Carmine Iovine Giornate Fai di primavera: oggi e domani prossimi a Trani visita al tempio di Giano, venerdì vernissage con gli studenti Domani camperisti della Basilicata in visita a Trani, piazzale del Monastero di Colonna chiuso al traffico Domenica prossima “Gran concerto di primavera” nella villa di Trani Lunedì prossimo l'ultimo appuntamento con la rassegna teatrale di Trani: "Il borghese gentiluomo" con Solfrizzi Biblioteca di Trani, la prossima settimana tre incontri con gli autori. Martedì prossimo, Paolo di Paolo presenta "Tempo senza scelte" Anteas Trani: parte giovedì prossimo la scuola di informatica per anziani. Obiettivo, la creazione di un patto intergenerazionale Trani, giovedì prossimo incontro quaresimale delle Confraternite Settimana Santa, le Pro Loco unite per promuovere tradizioni e territorio: presentazione giovedì 30 marzo allo "Iat" di Trani Oltre centocinquanta persone a Trani, il prossimo 2 aprile, per il 17mo raduno nazionale dei Terranova. Sfileranno anche in villa Consulenza notarile gratuita al Comune di Trani: prossimo appuntamento il 6 aprile. Prenotazioni fino al 3 “Storie di paesaggio, tra la città e la campagna”: fino al 15 maggio, all’Archivio di Stato di Trani, mostra cartografica
PUBBLICITA' Hello Bike