Gioco d'azzardo, Trani e Bisceglie spendono 180 milioni in un anno. I dati del fenomeno in uno studio di Oasi2

A sei mesi dall’avvio delle sue attività di Centro a Bassa Soglia e Unità di Strada per la prevenzione e la cura di persone con dipendenze patologiche da gioco, da sostanze e da altre forme di dipendenze comportamentali, il progetto triennale “DEDALO e ICARO”, finanziato dall’ambito di zona n. 5 Trani-Bisceglie e realizzato dalla Comunità Oasi2, presenta al territorio i primi dati raccolti.


Tre sono le azioni del progetto, integrate tra loro, offerte alle città di Trani e Bisceglie: unità di strada per le dipendenze tradizionali e da gioco, sportello informativo, accoglienza e presa in carico terapeutica; attività di prevenzione nelle scuole secondarie superiori e nei luoghi di aggregazione. Il servizio rivolge uno sguardo particolare al fenomeno del gioco d’azzardo patologico e propone interventi specifici per persone affette da GAP (gioco d’azzardo patologico).


Centottanta sono i milioni di euro spesi all’anno nelle città di Trani e Bisceglie per giocare. Un fenomeno sempre più preoccupante che coinvolge trasversalmente ampie fasce di popolazione, non solo maschile, aggravato dalla crisi economica che stiamo attraversando. Nel nostro Paese oltre il 6% del prodotto interno lordo è speso nel gioco d’azzardo: gli italiani ogni 100 euro guadagnati, ne spendono mediamente sei nel gioco.


Questi ed altri dati verranno commentati e resi pubblici durante la conferenza stampa che si terrà mercoledì 17 dicembre, a Trani, nella quale verrà, inoltre, fornita una mappa georeferenziata dei luoghi dove tranesi e biscegliesi giocano abitualmente.


La conferenza stampa si terrà mercoledì 17 dicembre alle 10, a Trani, presso la Comunità Oasi2 San Francesco Onlus in via Pedaggio S. Chiara, 57/bis. Interverranno: Luigi Nicola Riserbato, Sindaco di Trani; Francesco Carlo Spina, Sindaco di Bisceglie; Gianpietro Losapio, Presidente Comunità Oasi2; Leonardo Rutigliano, Responsabile del Sert di Trani-Bisceglie; Rappresentante Ufficio Scolastico Provinciale Bari; Antonio Casarola, Responsabile progetto Dedalo e Icaro.


Chiunque pensasse di avere problemi con il gioco o con le sostanze o fosse un familiare di una persona dipendente, o semplicemente volesse ricevere maggiori informazioni sul servizio, può chiamare allo 0883.764079 o al numero attivo tutto il giorno 393.8365649, scrivere all’indirizzo dedaloicaro.oasi2@gmail.com o recarsi in sede: lunedì, martedì e mercoledì dalle ore 9.00 alle 12.00 e tutti i pomeriggi dalle ore 17.00 alle 20.00. Il lunedì e il venerdì mattina gli operatori sono operativi con l’unità di strada sui territori di Trani e Bisceglie. L’équipe è a disposizione di chiunque abbia bisogno di aiuto.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Gallo

Notizie del giorno

Carlo avrà la protesi speciale di cui ha bisogno: l'Asl Bt assicurerà al ragazzo di Trani una qualità di vita migliore Manifestazioni a Trani ed effetti collaterali: le auto ritornano "su" piazza Gradenigo Estate di Trani, ecco altri eventi con patrocinio comunale gratuito. Tra questi, “Calice di san Lorenzo” e un nuovo festival del cibo di strada Trani, proiettili in via Superga verso lo stesso fabbricato del tentato omicidio del 22 febbraio È in edicola il nuovo numero de “Il giornale di Trani”: «Beffa» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Lo Iat di Trani ospita mostre artistiche per due mesi: da oggi, Angelo Piccolo "Novantanove borghi, racconto di Puglia": oggi giornata dedicata a Trani VIDEO. La Madonna di Fatima pellegrina a Trani fino d oggi: è ospite dello Spirito Santo Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Palazzo Beltrani, orario continuato nel weekend. Da martedì prossimo, corsi di disegno Martedì prossimo a Trani il "Salotto del risparmio Helvetia" Servizio civile: l’Oasi 2 di Corato, Trani e Bisceglie cerca 5 volontari. Domande entro il 26 giugno Venerdì 30 giugno a Trani convegno sul tema "L'eredità di Giovanni Bovio" Biblioteca di Trani, tutti i progetti estivi per i più piccoli Trani sportiva è in lutto: addio a Santino Barbato. Volò in B con la Polisportiva e allenò la leggendaria squadra femminile Trani, la poesia scende in strada: i versi di Daniele Marrone sui pali della città “DigithON” 2017, da Trani anche “IsApp” Dialoghi di Trani, trentotto le opere in gara al premio Fondazione Megamark. Il 14 luglio i nomi dei finalisti Infopoint, più di un milione di euro dalla Regione per investirvi. Per Lima (Fdi), «opportunità per lo Iat di Trani» Avvocati in difficoltà economiche, anche l’Ordine di Trani aderisce a WeAvv: oltre 800.000 euro per la conciliazione “vita-lavoro”
PUBBLICITA' Globaloffice